Cosa imparare dai siti di vendite private ?

imparare dai siti di vendite private

in ecommerce

E’ molto interessante notare questo fenomeno. Mentre ci sono persone che comperano online regolarmente ed hanno affinità con le procedure d’acquisto, sono ancora molti coloro che sono restii e diffidenti all’acquisto. Le motivazioni sono molte, ma su tutte prevale la gratificazione immediata che si ha quando si compera in un negozio.
Queste stesse persone, però, quando si parla dei siti di vendite private, ammettono di aver fatto qui, in questi siti, un loro acquisto e di averlo fatto senza provare la tensione e la diffidenza che hanno nei confronti di altri siti di vendita.

Vente Privee, Privalia, Saldi Privati, Gilt Group, Haute Look sono alcuni dei più famosi siti di vendite private e qualsiasi analisi disponibili assegna a questi siti aumenti del volume d’affari medi molto alti e superiori alla crescita del settore.

Quali elementi per il successo ?

All’inizio della crescita dei siti di vendite private può esserci stato anche il momento economico difficile.
Fashion designer, aziende e grandi negozianti potrebbero aver mal valutato il bisogno stagionale di merce ed essersi creato così un surplus di disponibilità. Ma questo è un problema che si risolve in sei mesi, perché poi la produzione si attesta sulla reale richiesta di mercato.

Se il fenomeno continua e cresce ci sono anche altre ragioni, tutte molto interessanti da valutare.
Vendere in un sito di vendite private assicura che: 

  •  la merce non sarà lasciata a lungo sugli scaffali dei negozi, aumentando il numero delle offerte al pubblico (offline ed online);
  • la stessa merce non sarà buttata in un cesto a fine ciclo;
  • si può scontare la merce senza far conoscere l’entità dello sconto;
  • poiché i siti sono solo ad invito,  tutti possono accedere su invito al prezzo più basso, ma si mantiene intatto il livello di lusso del marchio per i clienti che pagano il prezzo intero.
Non sono visibili all’orizzonte possibili mutamenti in questa situazione, e la stessa competizione tra i siti che organizzano le vendite private, che vogliono l’esclusiva di questa distribuzione per i marchi più ambiti, lavora per far durare a lungo il fenomeno.

Cosa può imparare un ecommerce dai siti di vendite private ?

  1. Considera la creazione di un “Deal Daily” sul tuo sito. L’obiettivo è creare una sensazione di urgenza, con il miraggio di uno sconto a cui molti potenziali clienti non possono resistere. Crea anche una ragione per le persone per ritornare al sito e si lavora anche per lo shopping di ritorno.
  2. Pensa a premi e programmi di fidelizzazione. Non solo questo che ti permette di scoprire i clienti più fedeli e di vendere a loro direttamente. Ma lavori per creare una sensazione di comfort, di sentirsi nel negozio di fiducia, con un trattamento esclusivo e personale, che può attirare più clienti alla cassa.
  3. Ridefinisci l’esperienza di acquisto sul tuo sito webVuoi rendere  più facile per i clienti  fare acquisti online di quanto lo sia fisicamente in negozio? Possono vedere gli altri colori, i materiali, le dimensioni come se fossero dentro la bottega ? La tua navigazione è intuitiva ed il carrello della spesa facile da usare?  Questo passo è naturalmente l’obiettivo di qualsiasi rivenditore online, ma se pensi al tuo negozio come dovresti pensare al merchandising del negozio tradizionale, ti dovrebbe essere di aiuto per migliorare il modo in cui i clienti comperano online.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Questo post è stato trovato con:

hautelook italia, vendite private cosa sono

Commenti

comments

Previous post:

Next post: