Recensione e-Commerce Shopify Software As a Service

shopify soluzione software as a service

in ecommerce

Shopify è una soluzione Software as a Service ottima per un commerciante che voglia cominciare la propria attività online.
Shopify è una soluzione da Jaded Pixel Technologies Inc. con sede ad Ottawa – Canada.

Molto diffuso tra piccoli e medi commercianti, Shopify è anche il prodotto adottato da alcuni brand internazionali come Evisu, Tesla Motors, Amnesty International e Foo Fighters.

Progettare e configurare un negozio online con Shopify

temi per il negozio shopify

Grande scelta di temi gratuiti e a pagamento

Il processo di impostazione di un negozio online con Shopify è molto rapido ed efficace, perché le informazioni essenziali sono di facile inserimento. Il momento successivo è la scelta della presentazione grafica dello store dove il commerciante può scegliere tra molti temi e template disponibili.

Molti sono i  temi gratuiti, altrettanti sono a pagamento con un prezzo variabile intorno ai 100 $ e fino ad un massimo di 200 $.

Gran parte dei temi a pagamento sono di Woo Themes che produce temi di buona qualità. Personalmente preferisco il tema a pagamento per una sorta di buona garanzia ed assicurazione della bontà del prodotto.

Una volta scelto il tema, si può personalizzare spingendo la personalizzazione ben oltre il semplice editing del logo e dei colori principali del tema. Il controllo pieno dei codici HTML e CSS consente di aver un prodotto davvero unico.

Se hai delle buone capacità di programmazione, Shopify ti dà anche le indicazioni utili per costruire un tuo personalissimo tema tramite una guida ed un forum di supporto.

Gestire il negozio online con Shopify.

Il problema di diversi ecommerce è la povertà del back office e la scarna possibilità di amministrazione degli elementi importanti e significativi della vendita online. La gestione su Shopify è molto facile ed intuitiva, il commerciante può organizzare l’inventario, modificare le immagini, le descrizioni, i dettagli del prodotto, i livelli delle categorie.

Le istruzioni passano attraverso le molte sezioni del portale di Shopify, il forum , le pagine wiki e sono anche spesso corredate da video esplicativi.

applicazioni per shopify

Le applicazioni per shopify, gratuite, a canone mensile, con pagamento una tantum

Le apps disponibili.

Shopify ha un Apps market per tutta una serie di funzioni che non sono disponibili nel pacchetto base. In realtà, da l punto di vista del marketing, mentre Shopify dichiara che non manca nulla delle cose fondamentali per un buon SEO, molti esperti sostengono che abbia alcune carenze.

A queste si sopperisce con una serie di applicazioni aggiuntive disponibili.

Va detto che mentre alcune applicazioni sono gratuite, altre hanno un canone mensile.
Altre applicazioni che provengono  da sviluppatori di terze parti, hanno un costo una tantum  e va quindi fatta una previsione ben ragionata su cosa effettivamente serve, di cosa si ha bisogno, in modo da quantificare esattamente la spesa e valutare se rientra nel budget mensile/annuale che si dedica alla gestione del proprio ecommerce.

Servizio clienti

I nuovi clienti possono usufruire del servizio di Shopify Guru per avere un aiuto nella configurazione del negozio. C’è un servizio telefonico, chiaramente al costo della chiamata in Canada e di chiedere ed ottenere aiuto in inglese per la clientela italiana. Per il resto, come già segnalato, il portale sembra avere tutte le caratteristiche per consentire un buon supporto.

I prezzi.

La politica dei prezzi su Shopify è di proporre quattro livelli diversi di accesso con prezzi che variano da 29 $ a 179 $ al mese. La differenza sta nel numero di articoli di inventario, nello spazio che viene concesso e nella fee sulla transazione che varia dal 2% all’1% ed è gratuita nella configurazione più alta.
Si può provare gratuitamente Shpopify per 30 giorni per poi scegliere la configurazione che meglio aggrada.

In conclusione Shopify è una ottima soluzione, diffusa anche in Europa ed in Italia.
L’avvertenza è sempre quella di programmare i bisogni in anticipo, definire il budget di spesa, il proprio business plan ed il punto di pareggio della nuova attività economica che si vuole intraprendere.
Fatto questo, Shopify può essere una buona soluzione per fare un test e provare l’effettiva capacità della propria organizzazione di sviluppare un business, come pure una soluzione adatta ad una impresa che vuole integrare strumenti diversi nel proprio spazio web e non ha cataloghi complessi e molto estesi di merce da vendere.

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Questo post è stato trovato con:

shopify, shopify opinioni, yhs-004, shopfi, shopify truffa, un sito che vendo con shopify italia

Commenti

comments

  • Attualmente (febbraio 2013) il periodo di prova è di 14 giorni.

  • buongiorno Giovanni, ci sono soluzioni simili a Shopify ma in lingua italiana? Grazie

    • Una buona soluzione italiana che sta venendo sviluppata da una azienda controllata da una delle più grandi software house italiane è Storeden
      Molto interessante e da seguire nel suo sviluppo.

  • luigi

    buona sera,Giovanni vorrei aprire un e-commerce e volevo sapere cosa ne pensa di magento, delle sue differenze con shopify ma soprattutto la facilita nello startup

    • Shopify è un software as a service, un software che paghi con noleggio mensile. Magento ha diverse versioni da versioni community edition a enterprise con diversi livelli di accesso e di prezzo. Sono prodotti diversi per scopo e finalità e dovresti prima definire compiutamente il tuo modello di business e poi adottare la piattaforma migliore per te, il tuo business, il budget che metti a disposizione e le finalità del sito.

  • Bernardo

    Ma secondo voi i negozi risultano rispondere velocemente oppure hanno una latenza maggiore di un server situato in Italia?

  • Io uso Shopify da 1 anno e gestisco 2 e-commerce.
    Aggiungo che i temi una volta acquisiti vanno tradotti mettendo mano al codice CSS per proporre un’interfaccia completamente in Italiano. Altrimenti si usa lo strumento di traduzione di Shopify ma traduce solo l’interfaccia di pagamento.
    In ambito SEO l’unico problema che ho riscontrato è che spesso le categorie e alcune pagine soffrono di meta descrizioni duplicate. Ma il problema l’ho risolto con il rel canonical, o in alcuni casi ho contattato lo sviluppatore del tema trovando una soluzione rapida.
    I server dei miei siti sono entrambi Italiani e c’è la possibilità di associare il tuo sito ad un server di tua scelta. I miei siti sono abbastanza veloci.
    Anche le email si possono reindirizzare ad un unica o più email, le notifiche del sito avvengono anche tramite SMS al tuo cellulare.
    Con Shopify puoi modificare tutto il tema CSS, quindi puoi inserire tutti quegli script che magari usi per re marketing o per altri programmi di tracciamento.

    Io credo che Shopify sia un valido strumento per chi già mastica di programmazione e sa l’Inglese.

  • Fil

    Shopify adesso e’ disponibile in italiano?

Previous post:

Next post: