7 modi per usare i social media nel B2B

social media

in social network

Molti pensano che le sette vie del marketing sui social media media siano: Facebook, Twitter, YouTube, LinkedIn, Digg, Reddit e un altro a scelta fra le tante possibilità.
In realtà questi sono solo mezzi, strumenti, luoghi, dove ci si trova con altri players. Partecipando a questi canali non è assolutamente detto che si stiano facendo le cose giuste per avere successo nei social media. C’è bisogno di costruire un rapporto più profondo con gli acquirenti esistenti e con i clienti possibili. Questo elenco è utile per vedere se ci sono luoghi in cui investire più tempo ed impegno.

1- Diffondere la Condivisione Sociale.

I links di condivisione sociale dovrebbero essere presenti nelle mail e nelle pagine di atterraggio per aumentare la possibilità che gli amici, gli influenzatori, gli stessi clienti condividano i tuoi contenuti con il loro network.

2. Usare i social media come fonte di leads.

Quando si contribuisce in un forum, si posta su LinkedIn, si twitta, le aziende dovrebbero anche diffondere i links ai social media pensando a loro come ad una sorgente di leads. Certo è che ci vogliono buoni contenuti.

3. Misurare: Social media referrer

Nei servizi di Analytics, Google Analytics su tutti, è possibile vedere quanti persone hanno visitato il tuo sito, il tuo blog, le pagine di destinazione. Quello che non è possibile vedere è una distribuzione dei dati su base demografica.
E’ molto interessante inserire come fonte di traffico la pagina Facebook, il pulsante “mi piace”, usare meglio Twitter e LinkedIn, e cominciare ad andare oltre in una  visione che non sia solo una fotografia statica. Gli strumenti ci sono, le aziende devono imparare ad usarli ed interpretarli.

4. Attivare campagne per produrre interazioni con i social media.

Con tutta probabilità è il momento di usare alcuni strumenti precisi, come Radian6, Sentimet metrics, Sysomos, sapendo che possono essere costosi, oppure altri strumenti, come Swix, sempre con l’obiettivo di produrre relazioni tra i vari canali in cui si è presenti e poter misurare cosa succede.

5. Promuovere la convalida sociale.

Promuovere un documento, un webinar, un evento ed usare i widget per diffondere il messaggio e la discussione. Usare il proprio sito per aver un luogo centrale da cui diffondere le comunicazioni.

6. Valutare le opinioni.

Le opinioni possono essere misurate e divise tra positive, neutre, negative, assegnando valori diversi e comprendere cosa e come il pubblico parla della tua azienda. Social mentions, e Newswall sono mezzi per comprendere cosa serve e quali strategie adottare.

7. Integrare i programmi.

I social media sono dei canali che aiutano a guidare il successo di un programma e devono quindi integrarsi con tutti i componenti delle campagne per raggiungere i migliori risultati, senza mai dimenticare che l’obiettivo sono persone vere con cui avere conversazioni e scambi.

Articolo originale: 7 Ways All B2B Marketers Should Be Using Social Media (But Probably Aren’t)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: