Costruire un progetto di e-Commerce è un’avventura collaborativa

progetto ecommerce

in ecommerce

All’inizio c’è sempre una bella idea idea, un sogno, la partenza per un’avventura. Poi arriva il momento della realizzazione e quando il sito è online non ci sono che due alternative: é un successo, è un insuccesso.

Ci sono siti che partono immediatamente bene e producono risultati. Altri hanno partenze travagliate, progettazioni difficoltose e quando sono online sembrano già vecchi e poco interessanti. Non è facile aprire un’attività commerciale, che sia sulla strada o che sia online. Non è facile per una piccola attività e nemmeno per grandi aziende e marchi consolidati: spesso non è nemmeno questione di mezzi.

Come diminuire i fattori di rischio ?

Essere realisti.

La mancanza di realismo è un bel problema, e spesso deriva dalla mancanza di esperienza.
La mancanza di esperienza in sé  non è un problema: da qualche parte si impara e c’è sempre un inizio. E’ un problema quando si accoppia alla supponenza ed al ruolo che si occupa.

Se si avvia un progetto di e-Commerce, e si ha poca esperienza sul tema, è opportuno adottare alcune avvertenze che ti aiutano a capire bene quello che stai facendo.

  • Fatti accompagnare da un buon consulente e cerca buoni fornitori. Una buona consulenza è un investimento che non incide sul tuo budget complessivo e che ti farà evitare errori che costeranno sicuramente di più. Design, SEO, usabilità… La gestione sarà più complessa, ma puoi ascoltare punti di vista differenti ed avere un ottimo prodotto.
  • Pensa ad un progetto scalabile. Il tuo sito non può avere tutto fin dall’inizio, non partiresti mai. L’essenziale subito, ed un miglioramento continuo. Una parte del miglioramento è programmato, una parte è frutto dei test che devi necessariamente fare.
  • Prova e non smettere di provare. Il tuo sito è l’immagine della tua azienda. Partire con l’essenziale non vuol dire partire con cose che non funzionano. Devi essere sicuro che quello che hai sia perfetto e che funzioni.
  • Fai collaborare le persone interessate al tuo progetto. C’è molto da imparare, in ogni settore del tuo progetto.

Budget e mezzi coerenti.

Un sito web può costare da 1 a 1000, in una scala di valori e la scelta dipende da moltissimi fattori. Le scelte operative, la tecnologia usata, l’integrazione con sistemi ERP e CRM esistenti, compresa a percezione del valore del proprio brand. Un marchio importante vorrà avere un’agenzia altrettanto importante, sperando di avere un gran prodotto, ma non è detto che alla fine lo ottenga.

Non è vero che se non hai i mezzi dei grandi brand non riesci ad ottenere un ottimo prodotto.

E’ sempre valido il vecchio detto: il danaro non è tutto. Se non hai il cliente al centro del tuo progetto, se non pensi con la testa del tuo cliente, puoi avere i mezzi che credi di spendere, ma non uscirà un buon prodotto.

Costruisci un progetto di collaborazione.

Nessuno può sapere tutto, ma è importante conoscere dove sono le abilità e le competenze, per  condividere dubbi ed incertezze. Guarda il tuo progetto con occhio critico. Fai test per le varie funzioni. Niente funziona da solo. Fai partecipare i tuoi collaboratori ad ogni livello.

E-COMMERCE: il libro in uscita a giugno 2011

e-commerce libro
A giugno 2011 uscirà per Hoepli il libro che sto scrivendo con Daniele Vietri.

Se vuoi essere informato sull’uscita, clicca su libro e-Commerce , lasciaci la tua mail e ti avvisiamo noi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Questo post è stato trovato con:

progetto e-commerce, e-commerce progettare e realizzare un negozio online di successo

Commenti

comments

Previous post:

Next post: