Facebook credits per i film online: a quando ‘paga con Facebook’ ?

pay with facebook paga con facebook

in social network

Da qualche giorno è possibile noleggiare un film online e pagare il corrispettivo con Facebook Credits – per adesso solo negli Stati Uniti.

Facebook Credits – oggi

  • In una prima fase i Facebook Credits sono stati usati per giocare e per le applicazioni virtuali.
  • In questa seconda fase i  Facebook Credits sono usati per vedere film, si potrebbe aggiungere musica, altri beni digitali, prenotazioni e biglietti, e non è difficile immaginare che ci sia una grande massa di venditori disposti ad accettare pagamenti con Facebook Credits. Questi settori potrebbero adottare il pagamento con Facebook in modo molto rapido, perché fa gola il numero di utenti potenziali presenti su Facebook.

Facebook Credits – domani (ipotesi..)

  • FB Credits può essere utilizzato per acquistare beni fisici. Una volta che un buon numero degli utenti Facebook avesse un conto in crediti, sarebbe una cosa normale volerlo usare per pagare anche beni fisici e non digitali. Probabi,lmente c’è un problema di gestione delle tariffe di transazione, ma l’esperienza di PayPal e di Google Checkout che usano due differenti percentuali di fee per i beni digitali e fisici, indica una strada già tracciata.
  • FB Credits esce da Facebook e viene usato come un pagamento ordinario.
    Il bottone Mi piace e la struttura dei  Commenti fanno pensare ad una possibile e naturale evoluzione. Il ragionamento non è difficile. Le persone passano su Facebook più tempo che altrove, è uno strumento di autenticazione di identità digitale. Il passo logico è diventare anche uno strumento di pagamento.
    Se sei presente in un sito web, autenticato da Facebook, perché uscire per autenticarsi da un’altra parte per pagare ?
    A parte la navigazione tradizionale, l’operazione sarebbe ancor più facile per la navigazione mobile.

Un problema per PayPal ?

PayPal è una fonte di finanziamento per acquistare i Facebook Credits, ma se Facebook proseguisse nella strada di fare crescere Facebook Credits anche per altri prodotti ed in altri mercati, tenderebbe a marginalizzare PayPal.

La strada però non è così facile come sembra, e non è sempre detto che un grande competitore come Facebook riesca in ogni sua operazione. I pagamenti poi sono gravati dalla gestione delle eccezioni e dei ritorni, oltre che dalla costruzione di un sistema che sia a tutela del venditore e dell’acquirente, e a prova di frode.

E’ però interessante notare come la volontà di Facebook sia sempre più pervasiva e sempre più interessata a marcare un territorio, oltre che estendere la sua influenza al web in genere.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: