300 consigli per sviluppare il tuo ecommerce

300 consigli

in web marketing

Questo articolo è la traduzione,  non letterale ed adattata,  di 313 Ecommerce Tips for 2011 pubblicato il 24 dicembre 2011. Per ragioni di spazio divido in due parti il lungo elenco.

1


Migliora la velocità di caricamento del tuo sito

2


L'header del tuo sito dovrebbe rispondere a 3 domande.
- Dove sono arrivato ?
- Cosa posso fare qui ?
- Perché dovrei rimanere su questo sito ?
Ricorda che tutte le tue pagine sono potenzialmente delle landing pages e devono convincere il cliente a restare

3


Ricorda la tua proposizione unica di valore !
Perché il tuo cliente dovrebbe comperare da te e non andare da un concorrente ? E ricorda che la risposta a questa domanda condiziona il tuo tasso di conversione.

4


Ricordati di usare Google Webmaster Tools, ed indica a
Google in quale area geografica operi, al fine di migliorare la presenza nei motori nazionali.

5


Se il tuo concorrente fa qualcosa nel suo sito, non è un buon motivo per farlo anche tu.
Fai i tuoi bravi test e fai le tue buone esperienze

6


Se vuoi posizionarti bene su un termine di ricerca, metti la parola chiave all'inizio del title tag, piuttosto che dopo il nome del negozio.

7


Indica chiaramente i costi del trasporto ed i tempi previsti di consegna prima della chiusura dell'acquisto.
In alcuni periodi dell'anno (Natale, Pasqua, San Valentino, ecc) indica chiaramente la data di spedizione ultima per avere la merce in tempo. Sii chiaro in queste comunicazioni.

8


Il modo migliore per avere recensioni dal cliente è domandare loro direttamente.

9


Permetti ai tuoi clienti di copiare ed incollare i dati dell'indirizzo di spedizione. In generale semplifica il più possibile le richieste di registrazione.

10


Una pagina 404 non dovrebbe essere una pagina chiusa. Proponi una navigazione alternativa, gli archivi, personalizza questa pagina

11


Non misurare solo il tasso di conversione in generale, ma entra anche nei particolari. Le conversioni dei clienti fedeli, le iscrizioni a mailing list...

12


Chiedi a coloro che si abbonano alle tue mailing list di mettere il tuo indirizzo nei loro contatti. Migliora la consegna delle newsletter periodiche.

13


Mostrare i prodotti nel contesto di un uso reale migliora la credibilità. Buone immagini, rapporti di misura per capire la grandezza, tutto è utile per diminuire l'ansia del cliente.

14


Non utilizzare URL dinamici per le vostre pagine permette una migliore indicizzazione.

15


Lavora sulla usabilità del sito tenendo in conto anche le disabilità possibili negli utenti.

16


Non utilizzare bottoni per la call to action nello stesso colore generale del sito. Colori contrastanti possono migliorare il tasso di conversione.

17


La ricerca naturale si indirizza anche verso "spedizione gratuita". Utilizza questa chiave per farti trovare quando serve.

18


Non smettere di fare dei test. Il bottone è meglio che sia "compra subito" oppure "paga il tuo acquisto" Niente prova più che un test fatto bene.

19


La web analytics produce risultati inutili ed inutili. Scegli gli indicatori più opportuni per il tuo sito e lavora per migliorare le tue perfomance.

20


Ottimizza il tuo sito con gli strumenti adatti, Google Webmasters Tools

21


Controlla con molta frequenza le tue tue campagne PPC. Assicurarsi avere keywords pertinenti e rilevanti per la pagina di destinazione.

22


Scrivi in modo comprensibile e non utilizzare espressioni gergali. Mettiti nella testa del cliente, fatti capire.

23


Chiedi l'indirizzo mail all'inizio del checkout, così da contattare il cliente in caso di problemi nella transazione.

24


Identifica con un asterisco i campi obbligatori in unn formulario.

25


Informa il cliente della possibilità di seguire la consegna del suo ordine con un apposito codice di tracciatura.

26


Se nel tuo sito un prodotto è censito identico in due
categorie diverse, avrai un problema di contenuti duplicati, Risolvilo con un opportuno redirect.

27


Le newsletter promozionali sono più efficaci se segmenti i destinatari.

28


Metti in evidenza il tempo medio di risposta al tuo cliente. Risponderemo alle mail nelle 24 ore successive...rispondiamo immediatamente... sono cose diverse. L'importante è sapere.

29


Per una parte della popolazione Twitter è diventato un mezzo di comunicazione popolare. Proponi di usarlo come canale, anche in questo caso costruendo delle liste profilate.

30


Dove e' meglio mettere i prodotti che appartengono a promozioni incrociate ? Solo un po' di test ti diranno la posizione migliore.

31


Anche se utilizzi servizi di analisi del traffico a pagamento, apri un account su Google Analytics.

32


Non piazzare i badges del pagamento sicuro al fondo del footer o nell'header della pagina di checkout. Togli ansia al cliente mettendoli là dove effettivamente serve.

33


Nelle newsletter testa sia contenuto informativo che contenuto promozionale. I risultati potrebbero essere sorprendenti.

34


Utilizza certificati di sicurezza quando chiedi un pagamento via carte di credito e rinnovali prima della scadenza.

35


La descrizione del prodotto è molto importante. Secondo una ricerca di E-Tailing group il 72% dei clienti non acquista quando le informazioni sono insufficienti.

36


In caso di versione mobile, create un URL corto, che sia facile da digitare

37


Se progetti una versione mobile del sito, crea un URL più breve per facilitare l'inserimento dei dati da smartphone e tablets.

38


Se hai diversi punti vendita fisici, usa la geolocalizzazione di Google per visualizzare il negozio più vicino al cliente secondo il suo IP.

39


Meglio fare test semplici e ripetuti che test lunghi e complessi.

40


La descrizione del prodotto dovrebbe contenere anche i vantaggi per chi compera.

41


Assicurati che il carrello degli ordini sia in alto a destra. E' li che il cliente punta lo sguardo quando vuole completare un acquisto.

42


Attiva un servizio clienti e metti vari modi per essere raggiunto.

43


Aggiungi una navigazione per Brand in modo da essere visibile sui motori di ricerca anche per marca.

44


Ottimizza il tasso di conversione per tutte le parole chiave. E' un lavoro, ma da i suoi frutti.

45


L'attributo "alt" nelle immagini serve anche per non far bloccare i messaggi nella posta.

46


Il cliente arriva nel vostro sito da qualsiasi parte. ogni pagina è quindi importante.

47


Non utilizzare le pagine descrizione del tuo fornitore copiando solamente. I motori di ricerca penalizzano i contenuti duplicati.

48


Una ricerca di Forrester Research afferma che un buon analista di web analytics migliora le prestazioni di un sito anche del 900% !

49


Usa differenti foto del tuo prodotto, da diversi angoli visuali.

50


Google Aletrs notifica i commenti positivi, e permette di reagire immediatamente quando ci fosse un commento negativo.

51


I navigatori non temono di scrollare le pagine se il
contenuto è rilevante.

52


Prima di offrire sconti e codici di promozione, assicurati che funzionino perfettamente.

53


Le funzioni di Google per la ricerca delle parole chiave servono sia per il referenziamento naturale, per la ricerca sponsorizzata, ma anche per le emails.

54


Le pagine che hanno bisogno di essere ottimizzate per prime sono quelle che ricevono maggior traffico.

55


Mettere le promozioni incrociate nella pagina di riassunto dell'acquisto. E' come stare in fila davanti ad una cassa....

56


Il testo di presentazione di un account Twitter è breve. Ma la personalizzazione della pagina può contenere molte più informazioni.

57


Non dimenticare di mettere il link per cancellarti da una mailing list !!

58


Se usi lo zoom di una foto, non aprire una finestra pop-up.

59


In una campagna Adwords si ottimizzano le parole chiave e le pagine di destinazione.

60


Se chiedi una recensione di un tuo prodotto ad un tuo cliente, offri qualcosa in cambio. E metti una ricerca per commenti e recensioni.

61


Quando chiedi si sottoscrivere una newsletter assicurati di informare il cliente quante volte invierai la mail. Rispetta gli impegni presi.

62


Attenzione a creare confusione visiva. Non piazzare il bottone d'acquisto vicino a elementi grafici che possano trarre in inganno.

63


http://sitescanga.com è un sito che controlla se tutte le pagine del tuo sito hanno il codice corretto di Analytics.

64


Se pensi a programmi di affiliazione devi avere un po' di fantasia per trovare le migliori motivazioni.

65


Evita di piazzare un bottone che cancella il contenuto del carrello a
fianco del bottone di conferma...

66


Nomina le categorie secondo il linguaggio del tuo cliente, non dei nomi tecnici. E' utile per il SEO e per l'usabilità.

67

Metti in evidenza i vantaggi dei clienti quando si abbonano alla tua newsletter.

68


Segmenta i dati di Google Analytics.

69


Se pensi di rifare il tuo sito web, non buttare via inutilmente il lavoro fatto in precedenza. Fai attenzione ai valori esistenti (contenuti e links)

70


Meglio testo scuro su fondo chiaro che il
contrario.

71


Se proponi una versione stampabile di una pagina prodotto assicurati che l'indicizzazione dia bloccata da un file robots.txt. Evita i contenuti duplicati.

72


Un servizio di Live Chat ti può dare informazioni su quello di cui hanno bisogno i tuoi clienti.

73


Prima di spendere ancora soldi in traffico, pensa che forse il traffico non è il problema se mancano vendite.

74


Non dimenticare che gli errori nella compilazione di un form di contatto o
vendita, vanno indicati in rosso.

75


Un account Twitter professionale è diverso da un account Twitter personale. Non mescolate inutilmente discorsi e profili.

76


Il motore di ricerca interno deve avere filtri che funzionano.

77


I caratteri Sans Serif sono più visibili sullo schermo.

78


Un programma di sottoscrizione deve sempre essere confermato.

79


Se devi fare manutenzione al tuo sito controlla di utilizzare un codice d'errore 503 (Service Temporarily Unaccessible).

80


Non temere di mettere in evidenza i prezzi nelle campagne Adwords.

81


Bottoni ben visibili convertono meglio. E' una
ovvietà, ma va testata.

82


Nelle mail che invii metti del merchandising. I prodotti più venduti, i più visitati, le novità, ecc.

83


I testi sotto indici puntati sono più leggibili.

84


Invia SMS personalizzati.

85


Le pagine dei prodotti sono landing pages. Trattale di conseguenza.

86


Una discesa di traffico va segmentata per capire da dove arriva e mettere in campo i dovuti correttivi.

87


Piazza il bottone d'acquisto il più vicino possibile al prezzo del prodotto.

88


I clienti cercano anche altre cose oltre che le informazioni sul prodotto...

89


Controlla come il sito è visibile nei vari browser.

90


Coupon e codici sconto sono facile da usare e da promuovere.

91


Ricorda la politica di gestione della privacy.

92


Una promozione ha un impatto differente a seconda che sia sconto del 20% o sconto di 20 euro. Testa le diverse soluzioni.

93


Le call to action vanno distinte per colore e forma dei bottoni.

94


Non mettere mai un bottone "Cancella".

95


Se usi Twitter per fare delle proposte commerciali, non dimenticare una landing page per l'occasione.

96


Vai sempre capire ai visitatori dove si trovano lungo il loro percorso.

97


L'obbligo di creare un account cliente può essere un motivo di
abbandono del carrello. Usa altri modi per aver i dati necessari.

98


I link di navigzione di un sito mobile devono essere sufficientemente grandi.

99


I prodotti in rottura di stock vanno messi in pausa nelle campagne Adwords.

100


Sulla casella di ricerca interna controlla che ci stiano almeno 30 caratteri.

101


Nei bottoni usa un linguaggio positivo, non negativo.

102


Se hai un negozio fisico, usalo per chiedere commenti al tuo cliente.

103


Fai in modo che http://www.miosito.xx sia uguale a http://miosito.xx
Troppo spesso manca un semplice redirect 301

104


Se usi dei sondaggi, chiedi di compilarli quando il cliente esce dal negozio, non quando entra.

105


Se invii una mail di benvenuto al cliente, inserisci il suo nome utente e password, nel caso li dimentichi.

106


La prima mail che invii determina la prima impressione. Fai attenzione.

107


Un test A/B non è mai inutile. Anche se non avete un chiaro indicatore della scelta, quanto meno saprete che il test non impatta il comportamento del cliente.

108


Al momento del pagamento con carta di credito, metti in evidenza dove si trova il codice di sicurezza della carta.

109


Commenti e recensioni dei clienti ti possono aiutare nella recensione.

110


Un buon programma di affiliazione prevede banner, video, testi.

111


Le pagine prodotto di Amazon sono una buona fonte di ispirazione per i contenuti e le descrizioni.

112


Se un prodotto non è disponibile in stock, può
sempre essere prenotato.

113


www.visicheck.com
Controlla come rendono i colori sapendo che tra l'8 ed il 10% della popolazione li vede diversi.

114


Se lanci un blog collegato al sito, controlla di avere le risorse per farlo, l'ispirazione, i mezzi.

115


Nel riassunto dei prodotti in acquisto affianca loro un'immagine. Il cliente deve essere sicuro che compra quello che ha scelto.

116


Tweetbeep.com, Hootsuite, MarketMe Suite, sono strumenti, come molti altri, che ti permettono di seguire i tuoi prodotti su Twitter.

117


Non tracciare il tuo Ip su analytics.

118


Quando vendi all'estero spiega con chiarezza che tasse e dazi dognali sono di responsabilità e pertinenza del compratore.

119


I TESTI IN MAIUSCOLO sono più difficili da leggere.

120


Gli URL ottimizzati che includono parole chiave e non sequenze di numeri possono dare un leggero vantaggio nei motori di ricerca.

121


Google Docs permette di creare rapidamente sondaggi. Usalo.

122


Se invii spam rovini la vostra reputazione.

123


Un articolo quando viene messo nel cestino deve essere chiaramente indicato.

124


I prodotti dovrebbero essere visualizzati sia nella ricerca per categorie che nella ricerca generale.

125


Negli annunci Adwords le cifre attirano l'attenzione. Prova con dei test e verifica.

126


Verifica che il tuo sito sia visibile con diverse risoluzioni dello schermo.

127


La mail del Servizio Clienti va inserita nelle comunicazioni.

128


Quando costruisci una pagina FAQ chiediti se le informazioni non starebbero meglio nella descrizione del prodotto.

129


Creare promozioni incrociate è utile se i prodotti sono congruenti alla ricerca.

130


Fai dei test per determinare la lunghezza del tuo percorso cliente.

130


Quando fai del mail marketing controlla che la landing page abbia gli stessi prezzi ed offerte spiegate nella mail.

130


Hai un negozio sulla strada ? Raccogli indirizzi mail dei tuoi clienti.

130


Le recensioni dei clienti servono anche a migliorare la visibilità in caso di ricerca con parole che abbiano errori di ortografia.

130


Le richieste di ricerca sul tuo sito devono essere analizzate. Magari scopri che un colore è più cercato di un altro...

130


Dove possibile usa la
spedizione gratuita.

130


Non spedite mail ad un indirizzo "no-reply".

130


Non invitate mai alcuno in una pagina di ringraziamento che sia senza sbocco.
Proponi sempre links di navigazione.

130


Un live chat è una opportunità ed un impegno da mantenere.

130


Twitter è un buon motore di ricerca.

140


Vendere all'estero significa informarsi anche delle differenze culturali che potrebbero essere importanti.

140


Fai miglioramenti a tappe, consolida i risultati, testa, misura e continua così.

140


Le istruzioni non sono romanzi, anche se devono essere precise.

140


Orienta tutti i discorsi al cliente. Usa la testa del cliente e controlla Google.

140


Non guardare agli altri per inutili comparazioni. Il tuo sito ha un potenziale e lavora su quello.

140


Assicurati che il tuo logo abbia un link . Tutti i visitatori si aspettano che sia così.

140


Non inviare email solo con immagini. Considera anche
email di solo testo.

140


Lavora per creare una urgenza all'acquisto.

140


Chiedi anche un numero
di telefono ai clienti per essere contattati dal corriere quando deve consegnare la merce.

140


Se vendi all'estero controlla il calendario delle festività. Ti possono essere utili per vendite mirate.

140


I comparatori di prezzi hanno linee guida differenti. Controlla
bene prima di lanciare un prodotto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Questo post è stato trovato con:

consigli ecommerce, e commerce consigli, e-commerce consigli, ecommerce consigli, consigli per sito ecommerce

Commenti

comments

Previous post:

Next post: