Ebay è di nuovo in crescita ? Si, secondo Nielsen online e Comscore.

ebay

in ebay

Nielsen online ha pubblicato il 21 maggio un report sui top 10 web brands, quelli che non si può vivere senza, e che raccolgono il 45% del traffico totale su Internet in UK. Nielsen ha condotto lo studio su più di 7000 siti, ed eBay si è classificato al 4° posto, subito dopo Facebook, Msn e Google (interessante notare a margine come Facebook sia il sito più visitato in UK)

La ricerca confronta i dati delle visite nel mese di aprile ed il tempo trascorso sul sito, rapportandolo all’identico periodo dello scorso anno. Notevole come il tempo che un utente medio passa su Facebook sia aumentato di molto e nello stesso periodo il tempo su eBay sia sceso (in termini relativi del +43% e del -22%), ma come siano aumentati su eBay i minuti totali di navigazione degli utenti quasi del 18%.

Inoltre i primi dieci siti web in UK intercettavano il 42% del traffico totale giusto un anno fa ed oggi passa attraverso loro il 45% del traffico.

Questa tendenza sembra rafforzata nel rapporto di Comscore. A leggere il rapporto sembra che in Us la popolarità di eBay stia crescendo. Comscore basa il proprio report su una analisi delle ricerche nel mese di aprile 2009, dove eBay realizza la miglior performace rispetto ad ogni altro sito censito, con un aumento del 20%.

Questo aumento di ricerche nel mese di aprile avviene proprio nel momento in cui eBay ha annunciato la propria politica per i prossimi anni e sta lottando per rimanere competitiva nei confronti di Amazon. Per la verità il primo trimestre 2009 per eBay si è chiuso con un calo dell’8% nelle entrate ed una diminuzione del 16% del volume generale delle vendite.

Questi dati rappresentano una inversione di tendenza ?

Molto presto per dirlo, ed i dati proposti hanno diversi angoli di lettura. Amazon scende nelle ricerche, ma secondo gli analisti di Forrester research Amazon ha gli strumenti migliori per far spendere le persone: prezzi bassi, grande selezione ed offerta di prodotta, ed il programma di spedizioni gratuite.

Quello che però appare significativo è come gli utenti di Internet, almeno in US ed in UK oggetto di queste ricerche, non abbiano perso il loro interesse verso eBay, ed anzi, nel mese di aprile abbiano aumentato le loro ricerche su questa piattaforma.

I mesi prossimi potranno confermare o smentire questi dati.

Intanto anche in Italia sono uscite gli avvisi sulle modifiche in vigore sul marketplace a partire dal prossimo 15 giugno. Pur adattate alla realtà italiana sono le modifiche già annunciate in US e GB e che sono disponibili per una prima analisi sul link di un precedente articolo: guida alle modifiche di eBay, per cui nei prossimi giorni provvederemo all’aggiornamento e ad una prima analisi ben ragionata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Questo post è stato trovato con:

calo vendite ebay

Commenti

comments

Previous post:

Next post: