Da Google un motore di ricerca per l’ecommerce: Google Commerce Search

google commerce search

in ecommerce

L’annuncio è stato fatto ieri da Google.

Google commerce search è online. Al momento non disponibile in Italia per adesso, quindi non fatevi prendere dal panico.

L’nformazione sui dettagli di Google commerce search è piuttosto succinta.
Le caratteristiche son raccontate in questo documento in pdf in inglese, tre seminari in inglese con date a partire dal 12 novembre.
Quindi ricerca Google con la correzione degli errori, filtri, ordinamento, e anche API.
Il servizio proposto da Google sembra a priori molto ben fatto. Per il prezzo, che sembra partire da un minimo di 50.000 $/anno, ed il servizio, si vedrà cosa succede.

La discesa in campo di Google commerce search solleva due importanti domande ?

I siti di comparazione di prezzo devono cominciare a tremare ?

Potrebbe esser proprio di si. Quando un gigante come Google entra in un servizio, chi è più piccolo deve farsi sicuramente delle domande. In questo momento sto pensando ad alcuni siti di notizie ed informazioni che sono comunque legati ai siti di comparazione dei prezzi, Tom’s hardware solo per fare un esempio fra i tanti possibili, e così tutti quelli che dai siti di comparazione dei prezzi i ricevono un forte contributo al loro business.

In questi casi la presenza di un competitore come Google commerce search potrebbe voler dire una diminuzione di risorse nel medio periodo, in un mercato in cui anche le gocce d’acqua sono vitali per la sopravvivenza e lo sviluppo.
A meno che non siano già in corso dei programmi di partenariato con Google che ancora è prematuro conoscere.

Partirà una bella guerra sui prezzi?

Su questo punto ho davvero pochi dubbi. Nel video uno dei primi elementi è proprio il prezzo. Se come credo sia possibile Google commerce search sarà un successo, la guerra dei prezzi continuerà senza sosta, almeno per tutti i generalisti. Per i mercati di nicchia e per i marchi affermati è un altro problema, e le questioni da affrontare sono diverse. In particolare per i mercati riferiti al prodotto di marca ed al fashion le dinamiche potrebbero essere quelle descritte in questo articolo.

Che dire poi riferendosi agli altri motori di ricerca ?

Vedremo nell’immediato futuro lo sviluppo di Google commerce search, la composizione della griglia dei prezzi, il costo del servizio, il rispetto delle norme e leggi locali, le condizioni di accesso, ecc.
Certo che è davvero partita una bella sfida.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Questo post è stato trovato con:

google commerce search italia

Commenti

comments

Previous post:

Next post: