Creazioni web e creazioni stampa: due mondi diversi

progetto stampa progetto web

in style on the spot

Nella creazione di un sito web, il committente è spesso interessato alla grafica, al web design, solo per un aspetto estetico. Si affronta l’argomento senza un brief creativo e si pensa ad una sorta di “vestito” grafico che abbellisca un sito.

Creazioni web e creazioni stampa

Un sito web è diverso da un progetto a stampa.
Innanzitutto è una interfaccia Uomo -Macchina. La differenza tra un prodotto stampa ed un sito web è che l’interfaccia è dinamica e che l’obiettivo principale è creare una interazione con l’utilizzatore, prima ancora che far passare un messaggio.

Per la stampa si crea un manifesto, un flyer, un catalogo, un leaflet. Sono tutti documenti statici che servono a mettere in evidenza uno o più messaggi. Hanno una loro logica, degli obiettivi e funzioni precise, non sostituibili con altre. Ma non sono elementi sostituibili uno con l’altro.

L’interfaccia permette di compiere delle azioni:

  • scegliere da un menu
  • cliccare su un bottone
  • scrollare lungo una pagina

e nello stesso tempo genera dei comportamenti:

  • passo il mouse su una zona della pagina ed appare un testo
  • inserisco del testo in un campo e si modificano dei risultati successivi

Questo funzionamento fa si che  creare una pagina web è diverso da creare una pagina a stampa. L’ergonomia e l’usabilità sono due concetti molto importanti sul web e si coniugano in modo diverso quando si parla di stampa.

La lettura è molto differente

Nella stampa un utente legge un documento, su Internet lo stesso utente scansiona il contenuto di una pagina senza leggere. Questo implica una distribuzione dei contenuti diversa ed una messa in scena delle informazioni rilevanti per creare di punti focali efficaci.

Non si diventa designer di un sito solo perché si sa usare Photoshop, progettare dei bottoni e qualche barra di navigazione.
Un web designer sa progettare  lo scheletro di ogni pagina di un sito per lavorare sulla strutturazione dei contenuti, l’ usabilità, il merchandising, ecc …

Siti web diversi

Potremo classificare i siti web secondo  alcune tipologie che corrispondono alla loro funzione e ad un obiettivo principale.

  • Sito vetrina – presentazione dell’azienda, dei suoi prodotti e servizi – valorizzazione dell’immagine dell’azienda
  • Sito editoriale – diffusione di notizie secondo una logica programmata – forte gerarchizzazione dei contenuti ed organizzazione degli stesi secondo un piano
  • Sito e-commerce – vendita online – agevolare gli acquisti del cliente secondo un certo percorso
  • Social network – creazione di relazioni – aumentare la visibilità ed i contatti sulla rete
  • Blog – attualità, narrazione – articoli di facile lettura e di condivisione immediata

E’ quindi importante che il processo creativo e di costruzione del sito abbia dei referenti precisi nel web design che conoscano la materia, agiscano in accordo con il cliente, individuino il miglior percorso possible e la soluzione più efficace.

Qui si apre un altro fronte di discussione sulla qualità della proposta, sul rapporto con il committente, sulla qualità della consulenza e sugli obiettivi che deve perseguire. Ma qui entriamo in un discorso che vorrei sviluppare con maggior agio in un’altra serie di articoli.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: