Rimini Web Marketing Event: Avinash Kaushik

avinash kaushik

in web marketing

Avinash Kaushik è l’autore del best seller intitolato Web Analytics: An Hour A Day – Web Analytics: Un’ora al giorno.
È Analytics Evangelist di Google e cofondatore di Market Motive Inc.

Il suo blog si intitola Occam’s Razor by Avinash Kaushik e non a caso Guglielmo di Occam è considerato uno dei pilastri della filosofia moderna con la sua proposizione che “A parità di fattori la spiegazione più semplice tende ad essere quella esatta”

Avinash ha riempito con la sua presenza e con le sue relazioni i due giorni del Rimini Web Marketing Event, rendendo chiaro e comprensibile come e perché usare i dati e gli strumenti della Web Analytics.

DON’T STINK – non fare schifo

Il primo obiettivo di un sito web è proprio non fare schifo. Ben prima dei colori, dello sfondo, della scelta del carattere e di tutte quelle cose che potrebbero apparire importanti, perché ci dicono essere legate alla percezione, conta l’aspetto complessivo, non fare schifo appunto.

E c’è un modo molto semplice per capire quanto schifo si fa: il bounce rate.
Un alto indice di rimbalzi può voler dire:” sono arrivato, mi ha fatto schifo, me ne son andato”.
HITS – How Idiots Tracks Success

In un certo modo, potrebbe essere anche un indice reputazionale. Perché se continuamente attraggo le persone che non sono interessate al sito, qualcosa non funziona nella mia capacità di comunicare esattamente quello che mi interessa far conoscere…
Vedi anche il post Six Tips For Improving High Bounce / Low Conversion Web Pages

SEGMENTA O MUORI

Una corretta attività di analisi può anche considerare le visite in numero assoluto, ma cerca di capire quanto in profondità vanno, quanti sono quelli che ritornano, come si distribuiscono le visite.
Configurare gli obiettivi, verificare gli obiettivi, costruire prove e verifiche diventa importante.
Come nella vita di tutti i giorni e nelle attività commerciali nelle strade della città: ama i clienti leali.

We welcome customers and we love buyers come ho visto in un bellissimo quilter’s shop
Love your loyalists come dice Avinash

WHY DON’T WE GET LOVE LOVE ?

L’obiettivo di farsi preferire lo si raggiunge puntando alle sottoscrizioni, ingaggiando rapporti duraturi, cercando obiettivi di relazione che misurino la tua capacità di gestire la reputazione online.

FAIL FASTER IMPROVE FAST

Possiamo anche tradurlo con sbagliando si impara, con il necessario corollario che si può davvero usare questo procedimento in modo veloce.
Anche qui serve metodo ed applicazione. Le modifiche andrebbero fatte una alla volta, misurarne gli effetti, pesarli e poi decidere. Come si possono fare dei semplici test A/B ed in ogni caso i margini di miglioramento sono ampi.
Gli strumenti di web analytics consentono di avere dati di rilievo su cui ragionare.

EXPERIMENT OR DIE sperimenta o muori

Niente dovrebbe trattenere dal provare e dallo sperimentare. Il principio è sempre lo stesso, analizzare, copiare, modellare, innovare.
Ed in questo specifico campo controllare quello che fanno i competitori più bravi è davvero senza prezzo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: