Come integrare le conversazioni sociali con l’email marketing

email marketing,

in mail marketing

Nonostante le previsioni fossero che il social network uccidesse il canale e-mail, sta accadendo il contrario.

O meglio, il canale e-mail non è in procinto di essere sostituito perché mantiene la più alta percentuale di successi rispetto ad un costo contenuto.
Oramai siamo tutti socialmente connessi in un qualsiasi network, dalle mamme che accudiscono i figli, ai professionisti, dagli studenti ad ognuno che lavori.
E tutto inizia sempre con una mail, un promemoria che ti sollecita a muoverti verso le attività sociali.

A questo punto delle cose, l’integrazione “sociale” delle mail non è solo una buona idea, ma una opportunità.

Prendete in considerazione queste idee per un programma di cose da fare nel prossime mail che vorrai inviare

Promuovi delle offerte incrociate con l’aggiunta di valore.

Si può includere un link da condividere con la propria rete e che solecita un commento su un prodotto o chiede una recensione post acquisto. Altre idee possono avere tutte l’obiettivo di aggiungere opzioni per promuovere il tuo brand.

Trasforma le promozioni in conversazioni

Questo è il periodo dell’anno in cui la casella di posta è ingombra di posta.
Se invii qualcosa cerca di mantenere il tuo argomento chiaro e conciso.
Se invii con una certa frequenza utilizza la strategia di raccontare una storia.
Pensa a cinque giorni come cinque opportunità. Ad esempio, “Lunedi: Shop per lei”. “Martedì: Shop per Lui”.

Il contenuto delle mail deve corrispondere esattamente al supporto

Le e-mail sono ottime per la commercializzazione del ciclo di vita di un prodotto, per far conoscere promozioni e per newsletter sui contenuti.
Le Pagine di Facebook vanno bene per indagini o per costruire una base di fan fedeli.
Twitter può essere efficace per il servizio clienti.
Se hai un blog e publichi contenuti, trasmettili in modo che siano rilevanti per i diversi canali: in questo modo i tuoi clienti utilizzeranno le informazioni in modi diversi.

Rendi facile la condivisione.

Aggiungi i bottoni di condivisione, ma fallo in vista e integralo nel contenuto. I collegamenti nel piè di pagina non guidano la condivisione in modo significativo.Scrivere “Inoltra a un amico” avrà un uso limitato.Si noti che “Join us on Facebook” è diverso da “Condividi questo prodotto su Facebook.“Pensa a tutte le cose in cui si costruisce un reale valore.

Promuovi la tua comunità sociale.

Invita alla conversazione tra i fan Facebook (ad esempio: Che cosa pensi di questa nuova linea di prodotti?) Utilizza quindi questi contenuti, le recensioni dei prodotti come una parte del testo della tua newsletter via mail. Insomma, dovresti fare in modo che i tuoi clienti facciano una parte della tua vendita.

Celebra la tua capacità di ascolto.

Se stai rispondendo ai clienti, fai in modo di comunicare le tue risposte e, se ci sono modifiche, rendile pubbliche. Anche questa capacità, che si attiva nella Pagina di Facebook, è un eccellente contentuto per le newsletter via mail

Partecipa.
La chiave del marketing sociale e delle e-mail è l’autenticità.
Fai più che ascoltare, partecipa !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: