Ancora un trimestre difficile per eBay. Bene Amazon

ebay,amazon, craiglist,

in amazon

Citigroup ha pubblicato un lungo report con dati, previsioni ed analisi, riferite al secondo trimestre 2010.

Le previsioni immaginano che Amazon cresca del 21% anno su anno ed eBay scenda del 4%, sempre su base annuale.
La cosa clamorosa è che la tendenza immagina che Craiglist raggiunga il traffico di eBay, con una buona performance.

ebay amazon craiglist

A leggere questi grafici eBay non tiene la crescita del commercio online negli Stati Uniti, mentre Amazon la supera e la trascina. Di Amazon piace agli analisti la forza di gestione, le acquisizioni di Zappos, ed il suo modello di business.
Ebay sconta la turbolenza sul settore della ricerca, i continui cambiamenti su Best Match, la politica delle tariffe.

Citigroup fa riferimento alle analisi sviluppate da Channel Advisor che indicano una forte incertezza per l’impatto di queste modifiche. Molti venditori americani temono un aumento netto sulle tariffe finali e non capiscono come i nuovi risultati di ricerca possano favorire una migliore esperienza di acquisto per il cliente che compera su eBay.

We believe that Buyers will continue to migrate away from eBay – taking Sellers along with them – until the overall convenience and trust & safety of the eBay marketplace  has  materially  improved. E’ una conclusione di Citigroup e qui si può consultare il report.

Quanto tempo ancora prima di vedere risultati positivi ?

John Donahoe, Ceo di eBay, parla di alcuni trimestri, e sono già  due anni che è alla guida di eBay. E se gli amministratori di eBay possono essere pazienti, potrebbero non esserlo i venditori che non hanno voglia di aspettare ancora a lungo.
Come sempre questi dati e le analisi sono riferiti ad ebay.com, e l’Italia ha una situazione sicuramente diversa, non fosse altro perché non è ancora presente una concorrenza strutturata determinata come potrebbe essere Amazon, di cui si continua ad immaginare uno sbarco italiano a fine anno.

La crescita del locale e del mercato degli annunci

A margine di questa analisi, ma come elemento che vale la pena di sottolineare è la rapida crescita di Craiglist (peraltro partecipata in modo significativo da eBay). E’ la crescita del mercato degli annunci e l’irrompere impetuoso del locale sul web. Del resto,  il numero crescente di informazioni non può far altro che suddividere le stesse in quelle che sono maggiormente rilevanti per una base locale che aumenta.

Mettete in relazione questi dati, anche se non assimilabili immediatamente al mercato italiano, aggiungete la crescita dei prodotti come Foursquare e Groupon, ed un imprenditore sul web dovrebbe avere la percezione di un cambiamento. Giusto per organizzarsi in tempo e per intercettare una possibile crescita della domanda, con gli strumenti adeguati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: