Una trend map per il 2009 per capire cosa potrebbe accadere

trend map

in style on the spot

Tra le cose interessanti viste tra la fine del 2008 e questi primi giorni del 2009, oltre all’analisi di quello che è successo, meritano uno sguardo le proiezioni per il 2009 che sarà sicuramente un anno di grandi cambiamenti.

Economia, internet, social network, modifiche profonde negli stili di vita, tante cose possono mutare ed evolversi nel corso dell’anno.

Future Exploration Blog ha pubblicato la mappa dei trend per il 2009. Vale la pena il raffronto con quelle degli anni precedenti, anche per capire il clima e gli stati d’animo che stanno sotto queste visualizzazioni. Le mappe degli anni precedenti riprendevano il disegno delle metropolitane (Londra e New York) questa assomiglia ad un polipo, un’idra.
Si passa quindi da una idea di percorso lineare, in qualche modo programmato e definito, ad una rappresentazione molto più dinamica e ricca di possibilità

Molto interessante da leggere ora e da tenere presente per gli sviluppi attesi nel corso del 2009.

Si parte da un nucleo centrale che contiene Incertezza, Invecchiamento della popolazione, Connettività globale, Ansietà, Crescita del potere economico in Asia; a questi si collegano una serie di altri temi che sono al centro dell’attenzione in questo ultimo periodo.

Da questo insieme si sviluppano ragionamenti e tendenze, dove ogni colore individua un elemento specifico ed un percorso formato da elementi positivi e motivi di cambiamento anche profondo.
Si analizza quindi quali posso essere gli sviluppi dell’economia, della tecnologia, dei media, dell’ambiente, della politica, della famiglie e del business, valutando sia le situazioni di allarme che i possibili rischi globali (compreso quello di prendere troppo sul serio le predizioni e gli ammonimenti).

Il senso che si percepisce è un movimento ed un divenire. Molto interessante se si vuole collegare questa mappa ad un’ idea di cambiamento e di opportunità, svincolando il discorso dal tema ricorrente della “crisi” vista come un elemento statico ed immobile, da cui sembra quasi impossibile uscire.

Così si percepisce molto più l’idea che la radice del cambiamento sta nell’innovazione e nelle molte possibilità che si possono creare, solo a considerare le cose a partire da nuovi punti di vista.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: