Obiettivo vendite e profitto. Costruire solide basi.

mail marketing

in web marketing

Su Internet non ci sono segreti. Tutto può essere visto e tutto può essere rapidamente copiato. Ogni vantaggio duro lo spazio di pochi attimi. Si combatte un grande battaglia per portarsi a casa magari un basso tasso di conversione.
E’ interessante studiare le fonti di traffico di un sito per capire bene come organizzare tattiche e strategie.
Devi capire come mantenere il controllo delle fonti di traffico per generare vendite e profitto. Condividi il Tweet
Quando si tratta di vendita, tutto è sempre a rischio.
L’errore più grande che si può fare è pensare che le cose funzionino secondo la strategia “Imposta e dimentica”. Purtroppo è un errore comune e diffuso.

Prendi ad esempio AdWords.
AdWords è la forma più conflittuale di pubblicità. Il guadagno dei concorrenti è la tua perdita. Condividi il Tweet

È evidente che se non presidi e segui il canale, difficilmente arriveranno risultati…

Lista dei clienti, lista dei leads, mail marketing.

Per qualsiasi processo di vendita tutto si gioca su acquisire nuovi visitatori interessati, trasformali in clienti, ottenere maggiori acquisti dai clienti.
Primo passo: costruire ottime liste.
Una grande lista di clienti, una grande lista di leads, sono fondamenti sicuri, a patto che sia ben costruita, con azioni mirati e non certo comprata.
Secondo passo: inviare ottime mail.
Un buon programma di mail marketing è un asset aziendale, perché si possono inviare mail massive, ma anche mail personalizzate e costruite sulla navigazione e sulle abitudini dei visitatori. Ed un buon piano di mail marketing può trasformare molti leads in clienti e molti clienti occasionali in altrettanti clienti ricorrrenti.
Terzo passo: pensa alle mail come appuntamenti. Costruisci la fiducia nel tempo, crea una relazione di lungo periodo.

Gli elementi di una grande mail: attesa, pertinente e personalizzata. Condividi il Tweet

Perché il mail marketing.

  • Il mail marketing funziona. Esiste dagli albori della rete, magari non usi Twitter, ma ricevi mail ogni giorno.
  • 300 milioni di account Twitter (che mi piace molto) 1,4 miliardi di account Facebook (ci sono spesso). 3 miliardi di account di posta elettronica…
  • I consumatori usano le mail. Le persone generano il 75% delle mail inviate. Ed è un fatto dimostrabile che una lista ben costruita ottiene ottimi risultati: il tasso degli ordini a seguito di una newsletter cresce del 20% ed il tasso di conversione aumenta di 3 volte.
  • Un potenziale altissimo di personalizzazione. La targhetizzazione è possibile anche con altri canali, ma mai come quando si usa il mail marketing, che permette di creare una offerta giusta al tempo giusto, al cliente giusto. E se hai una ottima lista, ben costruita, i valori crescono fino a 10 volte.

Controllare il canale.

Il mail marketing è un canale potente, controllabile e difendibile.
Se lavori per costruire una buona lista, lavori per ottenere risultati in tempi buoni e in tempi cattivi perché disponi di un potente canale. Qualcuno oggi ti dirà che la mail morirà, che le comunicazioni sono volatili e che le attività si sposteranno su WhatsApp, su WeChat, su Snapchat.
Perfetto, lavoreremo anche su queste liste, costruiremo una lista di fan pronti ad acquistare il prodotto, ottenere vendite e profitto.

Convertire un nuovo visitatore in un abbonato, convertire un abbonato in cliente. Condividi il Tweet

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: