Come analizzare il sito del tuo concorrente.

osservare la concorrenza

in web marketing

Analizzare il sito del tuo concorrente non aiuta in senso strategico. Il tuo obiettivo è lavorare duro, creare un sito con contenuti originali, pensare agli utenti e produrre vendite.  E’ meglio concentrarsi sul proprio progetto, essere consistenti, lavorare per migliorarlo che trascorrere troppo tempo ad analizzare la concorrenza.
Tuttavia, l’analisi della concorrenza ha una logica tattica. Guardare alla concorrenza ti aiuta ad avere nuove idee, nuove promozioni e piccoli trucchi che aumentano l’efficacia complessiva del tuo progetto.

Obiettivi dell’analisi dei siti concorrenti.

Se non sei proprio un novellino della tua nicchia, dovresti conoscere i nomi dei tuoi concorrenti. Le query di ricerca che portano le persone nel tuo sito servono anche a scoprire i concorrenti.
Analizzare i concorrenti serve a migliorare le tue tattiche. Ecco cosa potresti conoscere:

  • Caratteristiche del profilo del concorrente.
  • Strategia dei contenuti del concorrente.
  • Informazioni sul suo business e sui suoi prodotti.
  • Comportamento degli utenti.
  • Caratteristiche tecniche del sito, compresa navigazione ed usabilità.

Controlla quello che fa il sito del tuo concorrente. Guarda le cose che fa bene, ignora gli eventuali problemi degli altri perché ne hai abbastanza sul tuo, prima di metterti a correggere gli altri.

Analizzare i link del concorrente.

Quando analizzi i link dei tuoi concorrenti puoi ottenere dati utili al tuo progetto. Ad esempio puoi trovare piattaforme con contenuti freschi ed interessanti, blog che pubblicano materiali utili alla tua nicchia. Inoltre è una  analisi che aiuta ad avere link di qualità in entrata. 

Questi sono strumenti utili per analizzare i link dei tuoi concorrenti.

Presta attenzione ai domini principali, collegamenti totali e testo di ancoraggio. Segui l’analisi e crea una lista di piattaforme dove avere link naturali in qualsiasi altro modo.

Analizzare la content strategy dei concorrenti.

E’ opportuno individuare i contenuti più popolari dei siti concorrenti e le parole chiave che guidano il loro traffico e creare un elenco di idee per contenuti da sviluppare sul proprio sito.

Questi sono strumenti utili  per analizzare i contenuti:

  • BuzzSumo. Questo servizio consente di identificare i contenuti più efficaci sul sito di un concorrente.
  • Searchmetrics. Con questo strumento sei in grado di identificare le parole chiave che portano traffico.
  • SEMRush. E’ lo strumento avanzato per analizzare i siti concorrenti. In particolare, aiuta a identificare le parole che portano traffico.

semrush e analisi delle keywords

Il tuo obiettivo è capire cosa e come i tuoi concorrenti scrivono. Tu devi creare il tuo contenuto che attragga e mantenga il pubblico. In questo modo avrai molte idee per migliorare la qualità del tuo contenuto.

Analizzare un business e i suoi prodotti.

Analizzare un business e analizzare un prodotto dovrebbe essere fatto manualmente. Hai bisogno di un foglio di calcolo per analizzare i siti di ecommerce, prestando attenzione ai seguenti aspetti delle imprese tue concorrenti.

  • Quali prodotti vendono i tuoi concorrenti e come li presentano?
  • Quanto costano ? I tuoi  hanno offerte per le diverse categorie di clienti?
  • Come vendono? Come fanno a generare lead di vendita,  come funziona il loro processo e come è costruito il loro servizio clienti?
  • Quali sono le tecnologie che i tuoi concorrenti applicano sull’ecommerce?
  • Puoi confrontare un assortimento di prodotti e di prezzi sui siti concorrenti e sul tuo sito?
  • Chi sono i  fornitori di servizi che lavorano con i tuoi concorrenti?

Prova a trovare spunti interessanti che migliorino il tuo business, aumentino il campo e guidino le vendite di nuovi prodotti.

Analisi del traffico a pagamento.

In questa fase di analisi si dovrà individuare come i tuoi concorrenti attraggono traffico a pagamento. Presta particolare attenzione alla pubblicità contestuale usata sui motori di ricerca. Scopri dove pubblicano i loro annunci e quali parole chiave che utilizzano.

Questi sono strumenti utili  per analizzare i contenuti:

Con l’aiuto di questi strumenti si trovano le principali parole chiave che i tuoi concorrenti utilizzano in campagne pubblicitarie – le parole chiave più redditizie, gli annunci della concorrenza e altri dati riguardanti le campagne PPC. Searchmetrics permette di stimare il costo approssimativo di attrarre traffico a pagamento per ogni parola chiave.

Oltre alla pubblicità contestuale, bisogna mettere in atto ulteriori strategie per portare traffico al sito. Presta attenzione agli annunci immessi sui social network: se i vostri concorrenti pubblicano i loro annunci sui social, allora si noteranno di sicuro. Controlla i più grandi siti nella tua nicchia. Forse i tuoi concorrenti pubblicano pubbliredazionali o acquistano banner pubblicitari in questi luoghi.

Crea un elenco di idee, in base alla analisi, che ti aiutino a migliorare l’efficacia delle campagne pubblicitarie. Quali parole chiave si possono utilizzare per le proprie campagne PPC? Vale la pena di investire in Facebook Ads o in  banner su grandi portali di informazione?

Analisi del comportamento degli utenti.

Analizzare il comportamento degli utenti è necessario per capire come e perché gli utenti visitano un sito web,  quanto tempo spendono su di esso e il numero medio delle pagine visualizzate per visitatore. Se confronti questi dati con il comportamento degli utenti nel tuo sito, potrai avere idee su come migliorare.

Questi sono strumenti utili  per analizzare il traffico:

  • SimilarWeb. Impari qualcosa sulle fonti di traffico, la geografia di visite, la ricerca, il traffico a pagamento e il traffico sociale, gli interessi del pubblico.
  • Alexa. Questo è un altro sito che offre strumenti di analisi dei concorrenti.

similarweb

Fai attenzione: i dati sono molto approssimativi e individuano linee di tendenza, non sono da prendere come verità e rivelazioni. Questa analisi ti è utile per sviluppare un piano che migliori l’efficacia del tuo sito. Ad esempio, se un sito concorrente ha il doppio di visite per pagina del tuo sito, dovresti ripensare la tua strategia di contenuti e migliorare la navigazione del tuo sito.

Analizzare gli aspetti tecnici, il design e l’usabilità.

Tieni traccia delle metriche chiave per misura l’efficacia tecnica dei siti dei tuoi concorrenti e spiarli per le idee che migliorano il tuo sito. Utilizza i seguenti strumenti per monitorare gli aspetti tecnici:

  • Woorank. Con questo strumento impari a conoscere le tecnologie utilizzate, i sistemi di analisi, l’ottimizzazione mobile e gli aspetti tecnici di usabilità di un sito.
  • Insights PageSpeed. Questo servizio Google consente di controllare la velocità di caricamento di un sito web e i consigli per migliorare.
  • Google Mobile-Friendly Test.

Analizza manualmente il design, la funzionalità e l’usabilità del sito dei tuoi principali concorrenti. Presta attenzione ai servizi piacevoli, agli elementi di navigazione, alle pagine di destinazione e ai form di conversione. Sulla base dei risultati delle analisi, crea una lista di idee per migliorare la funzionalità e l’usabilità del tuo sito.

Analizzare i siti concorrenti, ma non farsi prendere in trappola.

Considera i siti concorrenti come fonte di idee da usare per migliorare il tuo progetto. Tuttavia, non lavorare per fare il tuo simile una copia degli altri. Segui la tua strategia di sviluppo, mantieni il tuo progetto unico e prendi le migliori idee per migliorare l’efficacia complessiva del sito dai tuoi concorrenti.

Immagine a cura di pixabay

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Questo post è stato trovato con:

analizzare il sito

Commenti

comments

Previous post:

Next post: