Creare un sito online e pensare alla SEO.

seo progetto online

in web marketing

Quando lavori per creare un sito online dall’inizio alla fine, a stretto contatto con tutte le persone impegnate, dal committente al team di sviluppo, capisci come sia importante dare priorità alla SEO.
Se fosse tutto facile saremo tutti ricchi, ma non è così. Alle difficoltà dei prodotti da vendere, ognuno con una propria specificità, si sommano spesso le difficoltà dei progetti, le improvvisazioni e la fretta che consiglia sempre male.
L’obiettivo di questo post è far capire come sia importante avere una una rotta guidata dalla SEO  per arrivare in fondo senza dimenticare nulla di importante.

Prima dello sviluppo del sito.

Se si fa un parallelo con la costruzione di una casa, gli impianti vengono prima della scelta dell’intonaco esterno ed il valore dell’immobile si basa più sugli elementi tecnici che su quelli decorativi.
Prima di partire con lo sviluppo del progetto si dovrebbe discutere dell’architettura del sito, delle questioni tecniche e degli obiettivi che definiscono bene il progetto.

  • La struttura del sito non è un elemento casuale, né un ordine alfabetico di risorse. La mappa del sito dovrebbe rispondere agli obiettivi del tuo business e generare un flusso di visitatori interessati. Sono gli obiettivi del tuo business che guidano le scelte e devi essere consapevole che potresti revisionare la mappa del sito più di una volta durante lo sviluppo. Affronta le discussioni senza preconcetti.
  • Parla a lungo con il team che lavora. Ragiona con la testa del navigatore, indossa le vesti del cliente. Le fondamenta della SEO sono dettate dalle tue decisioni sui contenuti.
  • Quando hai una buona comprensione della direzione dei tuoi contenuti è il momento di determinare la tua strategia sulle keywords. Se vieni da una esperienza poco positiva e stai revisionando il sito, pensa sempre ai clienti, alle loro caratteristiche, ai loro bisogni e a come connetterli ai tuoi prodotti.
  • Verifica se ci sono lacune nelle conoscenze del tuo team, ad esempio non ci devono essere prodotti duplicati, assicurati quindi che i canonicals siano piazzati nel modo giusto.

Durante lo sviluppo del sito.

Durante lo sviluppo, devi controllare quali cambiamenti possono incidere nella tabella di marcia del progetto per non avere sorprese sulla portata del progetto e sulle priorità impostate.
E’ il momento di dedicare tempo alla strategia dei contenuti post lancio, perché il traffico organico va conquistato, non arriva a caso.

Le cose importanti sono.

  • Rivisitare la tua analisi delle parole chiave. Se hai bisogno di trovare una nuova strategia, adesso è il momento di farlo. Adesso ti puoi anche render conto che ti manca una pagina a cui non hai pensato. Meglio inserirla adesso e completare il lavoro che lasciare pezzi in sospeso per essere ripresi chissà quando.
  • Creare una strategia post-lancio. Comprendere gli obiettivi e le esigenze del sito, decidere il piano per il traffico e le conversioni durante i primi mesi dopo il lancio. Devi essere giustamente preoccupato per il traffico iniziale dopo il lancio e prepara un buon budget per il traffico a pagamento.
  • Misurare è una componente chiave di qualsiasi progetto web, ma è spesso l’ultima cosa di cui si occupano gli sviluppatori. Accertati che il sito sia misurabile, che i codici di monitoraggio siano impostati, che le Call To Action siano degli obiettivi da raggiungere. Tutto quello che fai adesso ti aiuta fin da subito a capire cosa succede al tuo sito.

E’ il momento del lancio del progetto.

Quando è il momento di lanciare il progetto ricontrolla ogni cosa.

  • Fai una checklist SEO.
  • Se non lo hai fatto prima imposta il monitoraggio per i pulsanti e gli obiettivi..
  • Scansione il tuo sito per verificare la presenza di pagine 404 o qualsiasi redirezione difettosa e risolvi i problemi che trovi nel più breve tempo possibile.

Dopo il lancio del progetto.

Adesso capisci se le supposizioni iniziali si verificano e se funzionano le strategie impostate. Se non succede, bisogna mettere in campo gli adeguamenti necessari.

  • Monitorare i dati e confrontarli con le metriche di base. Queste informazioni aiutano a capire come si migliora l’esperienza dell’utente e come impatta sulle conversioni.
  • Attuare la strategia post-lancio, vuol dire anche lavorare sui contenuti del sito attraverso i post del blog, lanciare campagne per attirare traffico, costruire una strategia di marketing da percorrere. Controllare ogni passo con strumenti come usertesting.com, hotjar (anche se è ancora in fase beta) e, naturalmente Google Analytics.

Pensare in avanti e rimanere in contatto con il team di sviluppo, garantire che la SEO sia perfettamente integrata nello sviluppo.
Senza dimenticare le altre opportunità che non hanno nulla a che fare con la SEO. Ma questo è argomento di un prossimo post.

Immagine di Gerd Altmann da Freiburg, Deutschland su Pixabay

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: