Spedire dal negozio, consegnare in negozio, la vicinanza conta.

spedire dal negozio

in ecommerce

Nella generale evoluzione del commercio, spedire dal negozio e consegnare in negozio è una tendenza emergente per diversi motivi, il principale dei quali è che la vicinanza conta. E’ un modo economico e veloce per mettere la merce nelle mani dei clienti sfruttando la vicinanza geografica.

Il quadro cambia ed i dati sono significativi.

Controlla questi dati e cerca di capire cosa significano.

  • Le vendite online in Italia sono vicine ai 15 miliardi di euro, pari al 3,5% delle vendite retail
    Vuol dire che su 430 miliardi di euro di vendite, 415 miliardi di euro passano nei negozi.
  • Le vendite online in US sono 300 miliardi dollari, e sono il 6% delle vendite retail.
    Significa che su 6000 miliardi dollari, 5700 miliardi di dollari sono vendute nei negozi.

Inoltre, come ogni altra tendenza della tecnologia nella storia, il tasso di crescita delle vendite online ha iniziato a diminuire e appiattirsi. Nei 30 migliori beni di consumo (che rappresentano il 97 per cento del totale delle vendite di e-commerce), i tassi di crescita online, che salivano di oltre il 100 per cento ogni anno solo un decennio fa, hanno rallentato tra il 10 ed il 15 per cento negli ultimi anni.
Le proiezioni indicano che la quota del commercio online sulla spesa al dettaglio sarà inferiore al 20 per cento entro il 2030, con metà della cifra da attribuire alle vendite aggiuntive online dei negozi tradizionali.

Inoltre, secondo i dati di un sondaggio condotto da  IBM Institute for Business Value, e pubblicato da eMarketer il 5 febbraio 2015 Feb. 5,  lo shopping online è più amato in teoria che in pratica.

ai clienti piace comprare online in teoria e non in pratica.

Per cui ci saranno ogni giorno migliaia, milioni di persone a fare like su Facebook e a twittare, ma le stesse persone continueranno ad acquistare ogni giorno e ci saranno grandi dettaglianti che in un anno venderanno nei loro negozi più che tutti i siti web insieme.

Opportunità per riposizionare i negozi.

Brick is the New Black: Reinventing the Brick-and-Mortar Experience è stato il keynote di apertura del  National Retail Federation’s Big Show 2015, l’evento di punta del settore retail in US.
E quando la distribuzione ottiene questa attenzione significa che i cambiamenti significativi sono già in corso: i leader della vendita al dettaglio riconoscono che sfruttare le posizioni dei negozi per ottenere vantaggi è fondamentale in ogni strategia omnichannel.

Vantaggi strategici.

Oltre a ridurre i tempi di consegna e abbassare i costi, spedire gli ordini dal negozio e consegnare in negozio offre altri vantaggi strategici, diversi dal magazzinaggio e dalla distribuzione centralizzata:

  • Espandere le categorie merceologiche.
    Alcuni rivenditori hanno dei limiti alla gamma di prodotti che possono vendere online, a causa di vincoli contrattuali da parte dei fornitori. I vincoli possono essere:
    territoriali – per proteggere territori geografici;
    normativi – alcuni cibi e bevande hanno limitazioni alla vendita legate ai confini dello stato;
    di costo – oggetti ingombranti, pesanti, come mobili ed elettrodomestici, sono costosi per il trasporto.
    La spedizione dai negozi locali elimina queste limitazioni.
  • Migliorare i  tassi di conversione.
    Quando gli acquirenti online scoprono che i prodotti scelti non sono immediatamente disponibili oppure devono essere ordinati alla produzione, di solito abbandonano il carrello. Se un rivenditore online ha la capacità di trovare e inviare il prodotto da un negozio con l’inventario sufficiente – o confermare l’ordine per il ritiro in un comodo negozio locale -è molto più probabile che il cliente completi la transazione.
  • Gestione migliore delle scorte.
    Quando i rivenditori hanno la possibilità di monitorare e spostare le scorte in eccesso o a lenta rotazione nei luoghi in cui esiste una domanda, si può ridurre il markdown dei negozi.
  • Aumento del traffico in negozio e aumento dei ricavi.
    I programmi di pick up in negozio generano traffico dei consumatori e offrono anche opportunità di cross-selling e up-selling ai clienti e spesso sfociano in maggiori volumi di vendita.
    Se gestiti bene, questi incontri di persona migliorano anche la soddisfazione dei clienti e la fedeltà alla marca.

Parleremo di questa situazione e delle proposte possibili che stanno emergendo in Italia a Be Wizard, il 20 e 21 marzo 2015 a Rimini, nel corso del più importante convegno di web marketing internazionale che si tiene in Italia.

be wizard

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: