Aumenta le conversioni durante le vendite di Natale – 5 consigli.

5 consigli per le vendite di Natale

in style on the spot

Comincia il periodo migliore di tutto l’anno per le vendite. Un terzo degli incassi  annuali si ottengono in questi due mesi con vendite collegate al Natale. E’ quindi tempo che qualsiasi retailer lavori sui piccoli miglioramenti del tasso di conversione, perché potrebbe davvero fare una grande differenza quando tiri le somme di fine anno.

1 – Crea idee regalo.

Le vendite arrivano quando si risolvono i problemi (o le paure) del potenziale cliente. Per moltissimi clienti la scelta di cosa comprare è il più grande problema da affrontare, soprattutto per coloro che arrivano all’ultimo momento.
Trasforma questo problema in un ottimo servizio da proporre.

  • Crea una landing page dedicata ai regali, come “Regali per Lui”, “Regali a meno di 50 euro”….
  • Genera Idee Regalo. Un p0co di più lavoro, ma puoi dare una soluzione alle ansie dei clienti creando varie soluzioni personalizzate, per gruppi, per persone, per disponibilità, utilizzando alcuni filtri di scelta.

2 – Prodotti in Bundle.

Un problema che assilla molti acquirenti è trovare una idea vincente. Spesso, e lo sai bene, i consumatori comprano tutto in una unica soluzione se trovano una buona idea.

  • Lavora sui prodotti  correlati e crea opzioni per i regali.
  • Pensa anche a come usare dei bonus per  acquisti raggruppati: offri sconti per acquisti multipli o per valori maggiori dello  scontrino medio.

3 – Crea urgenza.

E’ la stessa tattica che si può usare in ogni momento, come nei deals giornalieri o le vendite con coupon limitati.

  • Adottala per le vendite natalizie.
  • Ricorda ai clienti il poco tempo che manca alla consegna, se si vogliono ricevere in tempo gli acquisti.

4 – Aggiungi valore.

A meno che non si offrano prodotti esclusivi e unici, è normale affrontare la concorrenza sui prezzi e sulla ricerca online. I servizi a valore aggiunto come la spedizione gratuita, le  confezioni regalo e la facilità di restituzione aiutano i clienti a scegliere i tuoi prodotti ed i tuoi servizi. 

5 – Miglior prezzo.

Parlare di “miglior prezzo” o di “corrispondenza di prezzo” causa ansia istantanea nel rivenditore online. Fatti passare l’ansia con queste considerazioni.

  • Il vantaggio di mantenere un cliente sul tuo sito potrebbe superare l’effetto negativo della riduzione di margine.
  • Anche senza conoscere i risultati del sondaggio di Accenture riportato nell’infografica che segue, sai benissimo che la gran parte dei consumatori usa le comparazioni di prezzo per decidere cosa comprare e dove comprare.

tendenze di acquisto per natale 2013.

 

Holiday Shopping for the 2013 Season di Accenture.
Foto di Chiara Zampini su Flickr.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: