Consigli per gestire un e-commerce durante l’estate.

vacanze e relax

in ecommerce

Qualsiasi attività economica ha dei cicli di espansione e rallentamento durante l’anno, da gennaio a dicembre. Alcuni prodotti aumentano le vendite durante il periodo estivo, ma sono molte le aziende che rallentano durante i mesi estivi.
Il vero inizio dell’anno è però a settembre.
E’ a settembre che si comincia a lavorare per la più importante stagione di vendita, ed è a settembre che cominciano i piani a lunga scadenza.
Se la tua attività ha un naturale rallentamento durante i mesi estivi, potresti usare questo tempo per aggiornare le competenze, sistemare la tecnologia (se serve), impostare le tue attività di marketing.

1. Esci dalla tua zona di comfort.

La prima cosa da fare è rompere la routine per trovare nuova ispirazione. Guardarsi in giro, leggere altro, essere disponibile a cercare una cosa e trovarne un’altra.

2. Aggiorna tutti i Social Media Profiles.

Se si usa Facebook e Twitter per connettersi con i clienti, rivedi al tua biografia ed i tuoi interessi. Aggiorna le informazioni sulla tua azienda. Aggiorna il tuo profilo LinkedIn. Controlla che tutti le tue informazioni siano coerenti e precise, controlla che stai usando le keyword più importanti per la tua attività.

3. Aggiorna il tuo marketing.

Pensa a dei modi creativi di integrare i temi estivi nel tuo marketing. Che siano post sul blog, aggiornamenti di Facebook, newsletter, molte sono le cose che si possono ricondurre ai temi estivi. Ricorda che tutti i prodotti hanno stagionalità precise e possono essere trattati con argomenti specifici.

4. Rivisita gli obiettivi aziendali

L’estate è il punto perfetto per valutare i tuoi obiettivi di business. Tra poco comincia una stagione molto intensa e dovresti arrivare molto preparato ad affrontarla. Valuta anche quanto distante sei dai tuoi obiettivi principali: come puoi riallineare le attività giornaliere per raggiungere obiettivi migliori?

5. Controlla i tuoi costi.

Il tempo letteralmente ti rotola addosso e non ne abbiamo mai abbastanza. In un momento di pausa è buona cosa controllare i costi di esercizio e sapere cosa sta succedendo. Sei ancora in tempo per prendere delle decisioni importanti, sia che si tratti di controllare le spese che di modificare la tua struttura aziendale.

6. Recupera i contatti con i migliori contatti.

Quando si hanno molte cose da fare si rischia di perdere il contatto con i migliori clienti e fornitori. L’estate è un grande momento per ricollegarsi. Una mail, una telefonata ti potrebbe dare informazioni preziose sui modi importanti per far crescere il tuo business.

7. Imposta una parte del tempo per te stesso.

I tuoi clienti ed i tuoi fornitori si stanno prendendo una vacanza, quindi dovresti pensarci anche tu. Non sono solo le eventuali due settimane di pausa, ma potrebbe anche essere solo un’ora al giorno in cui fare quello che ti piace. Organizzare bene il proprio tempo è fondamentale sempre, e ricaricare le batterie ti fa restare concentrato e motivato sempre.

Immagine di Valentina_A da Flickr

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: