6 consigli per costruire assieme un piano di marketing.

marketing

in web marketing

Il marketing non è un accessorio del business.
Non è come i quadri appesi nella tua sala d’aspetto o come l’abbonamento alla rivista che non leggi mai.

Devi avere obiettivi chiaramente definiti.

La tua campagna di marketing online è essenziale come la persona che risponde al telefono del tuo ufficio. E’ una parte del lavoro che fai.
Ricevo ogni giorno parecchie mail di persone che mi chiedono informazioni e consigli. Cerco di rispondere a tutti, compatibilmente con gli impegni di lavoro. Chiedo a tutti di aver un po’ di pazienza e di cercare di formulare meglio le loro richieste. Vale per una domanda che mi rivolgete, ma vale anche quando cercate un aiuto in un’agenzia che fa marketing, in un professionista del settore.
Pensate che chi fa questo lavoro non è un artista di strada e non scatena idee e creatività passando poi a chiedere un obolo. Non fatevi incantare da luci da discoteca e da impossibili perfomance e fuochi artificiali.

Meglio ancora: prendi l’iniziativa.
Parla chiaramente e dimmi come prevedi di fare più incassi quest’anno. Forse vuoi migliorare il posizionamento organico del tuo sito per diverse parole chiave, oppure vuoi generare un aumento del 10% delle vendite online mese su mese.
Oppure stai cercando nuovi touch point sulla canalizzazione delle vendite, così che il team di vendita lavori con prospects più qualificati…

1 -Fai una lista degli obiettivi.

Esci dal generico e fai una lista degli obiettivi che includa numeri e percentuali. Una buona consulenza parte da dati ragionevoli e propone una strategia mirata. E non offenderti se ti chiedo obiettivi concreti, disponibilità di budget, mezzi finanziari adeguati. Offendersi per richieste ragionevoli mostra solo che è facile catturarti facendoti vedere uno spettacolo di luci e colori.

2 – Chiarisci bene le aspettative.

Decidi assieme quanto spesso ed in che forma, la tua azienda e chi ti segue, comunicherete l’uno con l’altro. Entrambi dovete concordare sulla frequenza, sui controlli e sulle responsabilità se si vuole lavorare con metodo e con successo. Una conference call bi-settimanale, un report settimanale via mails o un meeting faccia a faccia quando si decide che serva. La cosa importante è la chiarezza sui tempi ed i mezzi se si vuole percorrere una strada verso il successo.

3 – Comprendi bene la differenza tra un lavoro in outsourcing ed un lavoro dipendente.

Se un impiegato lavora esclusivamente per la tua azienda durante il suo orario, un tuo consulente potrebbe servire più clienti contemporaneamente. E mentre si fa di tutto per offrire un alto livello di risposte, pensa anche che non è realistico chiedere ed ottenere una risposta immediata in ogni questione o per ogni richiesta. Definire bene le aspettative nella comunicazione e nel tempo di risposta evita a tutti una esperienza frustrante.

4 – Un buon consulente lavora con te, non per te.

Un buon consulente non prende solo ordini ed esegue. Un buon consulente è un partner nel tuo lavoro, mette idee sul tavolo, suggerisce nuove idee e propone nuovi modi di fare le cose, porta informazioni ed analisi utili per prendere decisioni e promuove le idee quando sono appropriate, o archivia anche le proprie se non lo fossero. In questo modo si crea una relazione di successo e di lungo periodo.

5 – Scegli un leader per il tuo team di marketing.

Una squadra è un insieme collaborativo, con diverse persone che mettono il loro talento, le loro idee ed intuizioni. Ma ci deve essere chiaramente un leader designato, un comandante in capo riconosciuto ed apprezzato che prende le decisioni e che abbia la responsabilità di muovere la macchina nella giusta direzione. E’ questione di autorevolezza e credibilità, oltre che di fiducia conquistata, visto che bisogna prendere decisioni importanti per l’azienda.

6 – Condividi la tua esperienza.

Un rapporto di successo di basa su un dialogo aperto e un costante flusso di informazioni in modo da usare la tua conoscenza del settore per creare contenuti rilevanti per i principali destinatari.

Bonus – Sfrutta le differenze creative.

Il marketing online coinvolge anche un processo creativo. A volte molto sta in un testo scritto con un copy persuasivo oppure in una immagine molto significativa. E se è importante avere un feedback onesto dalle persone con cui si lavora, è fondamentale fare in modo che il team creativo continui a lavorare serenamente. Una parte fondamentale è continuare a scrivere, a redisegnare, a mettere in discussione ogni parte del processo.
Sarai piacevolmente sorpreso nel vedere come il tuo feedback potrà trasformare una parte qualsiasi in qualcosa che lavora al meglio.

servizi

Come possiamo aiutarti ?

Se ti interessa far crescere la tua attività online, renderla più profittevole, contattaci per una consultazione iniziale.

contattaci ora

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Questo post è stato trovato con:

piano di marketing come si fa

Commenti

comments

Previous post:

Next post: