Gestire da soli le campagne Adwords:è una buona idea?

google adwords

in web marketing

La reazione di molti nuovi clienti che stanno lanciando il loro e-commerce, quando li si consiglia di iniziare alcune campagne Adwords e di trovare un professionista che se ne occupi, è la seguente:

Non voglio affidarmi a nessuno, voglio fare da solo, perché così intanto imparo bene. Comincio con un budgett piccolo, vedo come funziona e poi cresco a mano a mano che si comincia a vendere.

Questo atteggiamento rivela due cose:

  1. L’ignoranza di come funziona Adwords;
  2. La speranza di risparmiare soldi, facendo da soli, perché si pensa che l’outsourcing sia un modo per “fregare” le aziende.

Su questi due punti precisi, i commercianti si sbagliano.

Senza un minimo di esperienza (non è sufficiente leggere un manuale o partecipare a un corso di formazione gratuito di Google Adwords), pensare di gestire da soli campagne Adwords  per un sito di e-commerce, porterà inesorabilmente a 3 risultati:

  1. Arricchire Google.
  2. Impoverire il commerciante
  3. Far perdere tempo prezioso che potrebbe essere dedicato fruttuosamente ad altre attività

La realtà è che nel 2013 è estremamente difficile, se non impossibile,  fare da soli e gestire campagne Adwords che siano redditizie.

Il motivo è molto semplice.

I professionisti sanno strutturare le campagne, sanno scrivere bene gli annunci, sanno analizzare le prestazioni della tua campagna. Ma soprattutto dedicano tempo e utilizzano strumenti che ottimizzano la tua campagna in tempo reale e lavorano per produrre il miglior ROI.
Stessa cosa fanno i tuoi concorrenti che fanno gestire campagne di successo al miglior costo e dovrai quindi lottare duramente per avere delle buone posizioni.

Lascia che ti dica che il gioco è impossibile da vincere. E se non sei un esperto di Adwords è molto difficile che le tue campagne abbiano un minino di redditività.

Spero che questa piccola rivelazione ti sia utile.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: