Regole d’oro per un ecommerce di successo

regole d'oro per ecommerce

in ecommerce

Mi trovo spesso ad esser interpellato per progetti di ecommerce e di vendita online, che possa essere su eBay o su di un sito web proprietario. Il mio ruolo è quello di capire le esigenze, formulare un progetto, costruire un budget ed allocare delle risorse. Una sorta di general contractor che serve a costruire il progetto, trovare le soluzioni e gestirle unitariamente.

Che si voglia partire con la vendita online misurando la potenzialità del proprio prodotto e del mercato proponendosi sui marketplace come eBay ed Amazon, o che si pensi ad un proprio spazio commerciale, ho costruito un decalogo di Regole d’Oro che servono a capire quelle che sono le cose fondamentali per chi vuole vendere online con successo.

1 – Concentrarsi sulle cose fondamentali

E’ importante non bruciare le tappe, e concentrarsi in primo luogo sugli aspetti fondamentali. Una linea prezzi coerente, una presentazione del prodotto che parte con buone immagini. Sembra poco e sembra banale, a fronte di strumenti tecnici più sofisticati. Però costringe a pensare al cliente, a ragionare sul proprio prodotto, ad assumere il punto di vista di chi poi deve comperare.

2 – Pensare al traffico

E’ il traffico che porta tanti visitatori e che permette di avere poi visite qualificate.

3 – Convertire i visitatori in clienti

Una volta che ci sono i visitatori si lavora per convertire i visitatori in acquirenti. E’ come nei negozi sulla strada: se sei in una via trafficata, devi far entrare i visitatori in negozio. E quando sono in negozio devi convincerli ad acquistare qualcosa. Vale sempre la stessa regola di sempre. Entrano 10 persone, 3 comperano senza chiedere nulla, 3 non compreranno mai (stanno solo guardando in giro). La differenza la si fa se si riesce a convincere il sesto, settimo, ottavo, nono, decimo visitatore…

4 – Rassicurare i clienti

Il cliente è inquieto e volubile, non ama essere messo ancor più in ansia. E’ importante rassicurare il cliente: rispetto dei diritti del consumatore, pagamenti sicuri e tracciabili, consegne certe, servizio post vendita. Va bene rispondere vi mail, va bene skype, ma un numero di telefono serve ancora molto a rassicurare le persone.

5 – Parlare ed ascoltare il cliente.

Vendere online è sempre commercio, e non c’è commercio senza scambio di informazioni. Prima ancora che merci contro denaro, si scambiano informazioni. E importante avere canali diretti di contatto con il cliente, per avere un feedback di ritorno, per dare informazioni aggiuntive. Possono essere utili vari strumenti, un blog, la pagina facebook….

6 – Rafforzare l’offerta

Niente di diverso da una normale attività commerciale. Io entro in un negozio assortito, compro merce se vedo lo spettacolo della merce. Prima di tutto avere ben chiaro il posizionamento del prodotto, ed una struttura chiara dell’offerta al cliente. Promozioni, offerte speciali, offerte cumulate, possono fare la differenza.

7 – Pensare al servizio

In un mondo in cui l’offerta supera ogni possibile domanda, il servizio al cliente può fare la differenza. La competizione è feroce. Trovate qualcosa che i vostri concorrenti non offrono.

8 – Avere spirito di adattamento

Le condizioni mutano velocemente: offerte e servizi dovrebbero adattarsi alle esigenze e alle opinioni dei clienti. A volte basta capire in tempo le richieste dei clienti per offrire i prodotti che stanno cercando. Per questo è importante rimanere in ascolto ed avere un robusto sistema di web analytics.

Qui vale la massima di Sam Walton, il fondatore di Wal Mart: “Esiste solo un capo supremo: il cliente. Il cliente può licenziare tutti nell’azienda, dal presidente in giù, semplicemente spendendo i suoi soldi da un’altra parte”

9 – Pensare al sito di ecommerce come ad un prodotto in evoluzione

Tutto e subito non paga. Il sito deve migliorare e deve evolvere. Come in un tradizionale punto vendita si modifica il layout espositivo, si interviene sull’assortimento e la presentazione, così in un qualsiasi ecommerce.

10 – Non pensare di fare tutto da soli

Anche le migliori individualità più di tanto da soli non fanno. Sentirsi liberi di confrontare idee ed esperienze e di contattare i bravi professionisti del settore. La loro esperienza è quella che può fare la differenza.

Infine un ultimo consiglio.
Provare, testare e misurare. Quando si cerca un nuovo modo di comunicare un prodotto o un servizio, si pensa, si prova, si fanno test, si verifica e valuta il risultato. Non c’è altra via per arrivare al successo.

Se hai necessita di metter a punto il tuo ecommerce, contattami per una consultazione iniziale senza alcun impegno.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: