7 consigli per tenere in ordine il tuo shop online.

pulizie settimanali

in ecommerce

Un negozio online non è molto diverso dal negozio nelle vie della città o del centro commerciale. Ha bisogno di essere sempre messo a punto e deve sempre apparire fresco ed invitante.
Chi ha esperienza nella vendita in negozio, sa che la vetrina è uno strumento di comunicazione, come l’intero allestimento della proposta di vendita. L’arredamento di un negozio non serve solo a contenere i prodotti, aiuta anche a comunicare stile ed idee.
Succede spesso che trovata una combinazione ideale di presentazione del prodotto venga lasciata per diverso tempo senza alcuna modifica e non ci si accorga del progressivo deterioramento della stessa proposta. Un po’ come succedeva ai vecchi contadini che producevano il vino in casa: ottimo appena prodotto, inacidiva via via nel tempo, ma chi lo beveva continuamente non se accorgeva.

Se vendi online il tuo negozio è un bene prezioso che devi tenere sempre attivo e funzionante.
I consigli che seguono sono semplice buon senso e arrivano dal merchandising.

1 – Pulizie settimanali.

Ogni settimana devi fare le pulizie della tua bottega. Assegna questo compito a qualcuno che navighi nel sito e che passi la home page, le pagine di categoria, i prodotti e le parti del sito che possono variare. La pulizia cancella le vecchie promozioni, controlla che le immagini siano tutte presenti, si assicura che i prodotti in vetrina siano disponibili. Controlla alcuni fondamenti del SEO.

2 – Mantieni aggiornato l’inventario.

Niente infastidisce di più un cliente che un prodotto sia out of stock. Può essere appena successo, ma può anche essere solo pigrizia nel controllare, quando non è indice di un collegamento inesistente con il tuo gestionale di magazzino. Le persone comprano online e vogliono ricevere la merce. Oppure, se il tuo sito raccoglie prenotazioni e fa costruire i prodotti su esplicita richiesta del cliente, sii molto chiaro su questo aspetto e sui tempi di consegna.

3 – Nuovi prodotti.

I clienti sono ansiosi di conoscere i nuovi prodotti. Assicurati di mettere in evidenza i nuovi prodotti e di presentarli adeguatamente nelle categorie e nella home page. Fai anche attenzione che il tuo obiettivo è vendere prodotti, non solo esporre nuovi prodotti. Avere un blog, in questo caso, è molto utile per fare conoscere di più le cose che vendi, le loro caratteristiche, e per dare argomenti in più ai tuoi visitatori per convincersi della bontà di un possibile acquisto.

4 – Ruota le promozioni.

Puoi avere prodotti del giorno, della settimana, del mese. Ci sono molti modi per gestire una promozione che può essere poi lanciata con una newsletter.
Se il tuo visitatore,  settimana dopo settimana, trova le stesse promozioni e la stessa offerta, ha sicuramente una impressione negativa del tuo negozio online.

5 – Controlla la navigazione.

Gli strumenti di web analytics ti dicono i percorsi del tuo cliente. Sicuramente in fase di progettazione e lancio del negozio li hai controllati e testati. Ma se è passato molto tempo dall’ultimo controllo, sarebbe opportuno darci un’occhiata. Se ci sono categorie che non richiamano l’attenzione, ma vuoi che la gente vada lì, devi impostare un percorso diverso. Se nel tuo negozio uno scaffale non rende, non metterci la merce che vuoi vendere subito. Se le persone non usano un collegamento, taglialo. Anche queste operazioni dovrebbero essere seguite da un SEO, per evitare di creare pagine vuote e per mantenere consistenza al tuo shop online.

6 – Cambia il tema.

I CMS che gestiscono lo shop online ti permettono di avere delle personalizzazioni stagionali. Potrebbero essere colori autunnali o estivi, temi per Natale o per altre ricorrenze. Anche l’uso delle fotografie per lo shop potrebbe essere personalizzato in alcune occasioni: serve ad aggiungere freschezza alla tua attività.

7 – Stai dentro la competizione.

La concorrenza esiste e non puoi far nulla per eliminarla. Puoi però controllare ed imparare, se serve. Scegli i tuoi cinque concorrenti principali e controllali settimanalmente. Vedi cosa fanno, le loro promozioni e le loro offerte. Non ti serve rincorrerli o scatenare guerre sul prezzo, ma ti può essere utile per migliorare la tua offerta e la presentazione dei tuoi prodotti.

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: