4 domande comuni sul design ed il marketing di un ecommerce

web design

in ecommerce

Sappiamo tutti che investire nel negozio online è importante. Difficile può essere capire come investire, come fare delle scelte e come queste scelte possano influenzare il rendimento di un ecommerce. Queste sono quattro domande molto comuni a cui rispondo spesso.

Come faccio a sapere quando investire nei servizi per il mio e-commerce? Devo far passare del tempo, raggiungere dei risultati minimi, o devo investire da subito?

La cosa certa è che non ci si può permettere di non investire.  Se vuoi che il tuo ecommerce abbia successo deve generare fiducia immediatamente tramite l’estetica professionale e la buona esposizione della merce. Ottenere questo risultato richiede un investimento in competenze, interne alla tua struttura se ne hai una per gestire queste cose, oppure devi affidare il lavoro ad un team di professionisti. Contemporaneamente devi pensare ad un piano di marketing, che non può essere solo quello di spedire mail a raffica ad indirizzi casuali. Il tuo ecommerce deve partire già con un buona ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) che sarà continuamente affinata, deve darsi degli obiettivi, deve lavorare per raggiungerli. A a mano che raggiungi alcuni obiettivi, sposterai il tiro ed esplorerai nuovi canali di marketing.

Ho un budget limitato e voglio investire nel mio ecommerce. Da dove doveri cominciare?

Tutti hanno un budget limitato, ed ogni ecommerce è una storia a sè. Se non sai da che parte cominciare, Google Analytics potrebbe darti molte utili indicazioni. Ad esempio, se non hai abbastanza traffico puoi investire nella SEO, in campagne PPC, sui motori di comparazione di traffico, per portare del traffico qualificato sul tuo sito. Se hai un alto tasso di rmbalzo e un basso tasso di conversione, puoi considerare molte altre opportunità come la scrittura migliore dei tasti o la modifica della pagina prodotto. Potresti anche chiedere una consulenza sulla conversione per capire cosa fare, oppure per arrivare ad un redesign del sito basato sulla precisa analisi della clientela e del prodotto.
Con un budget limitato, è importante dare una priorità alle analisi e agli obiettivi e procedere con un piano che preveda un passo alla volta.

Perché è così importante avere un design personalizzato?

Lo shop online è una macchina per vendere. E non esiste negozio che non modifichi il proprio layout espositivo adattandolo alla stagione, al prodotto, alle esigenze del cliente. Un negozio è composto da spazi espositivi, luoghi di sosta, vetrine. Alcune cose sono più statiche di altre, ed alcuni prodotti si prestano meglio ad una continua rivisitazione. Se hai un business che si basa sulla vendita ripetitiva, devi agganciare il cliente sempre con nuove idee e nuove proposte, sapendo bene che una navigazione intuitiva ed un buon design aiutano a percepire i valori della tua proposta.
Gli obiettivi dovrebbero essere:

  • Comunicare la tua proposizione unica di vendita.
  • Creare una user experience positiva e memorabile.
  • Costruire credibilità e convincere gli utenti a fidarsi della tua azienda.
  • Guidare il visitatore nel processo di acquisto ed avere una call to action molto chiara.
  • Costruire una identità di marca consistente ed appropriata.

Ho avuto lo stesso negozio online per molti anni, perché dovrei cambiarlo?

Nessuno ordina nulla e l’errore potrebbe proprio essere stancarsi del proprio sito prima del tuo visitatore e senza che vi sia necessità alcuna di cambiare. Lo stimolo non può essere l’imitazione di altri, ma deve essere supportato da dati e ragionamenti obiettivi.
Il tuo ecommerce deve essere seguito costantemente e piccoli cambiamenti incrementali, continuamente verificati, producono un buon risultato in termini di miglioramento del tasso di conversione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Questo post è stato trovato con:

come design può influenzare ecommerce

Commenti

comments

Previous post:

Next post: