Perché la spedizione gratuita su eBay è un mito da sfatare.

spedizione gratuita

in ebay

Sono molto affezionato ad eBay perché è un grande incubatore di imprese che mette assieme compratori e venditori alla ricerca della migliore occasione nel più grande marketplace.
Da almeno un paio d’anni eBay sottolinea come la spedizione gratuita sia un elemento fondamentale nell’esperienza del cliente ed assegna un grande valore alla gratuità della spedizione. Quando i clienti ricevono la merce con la spedizione gratuita ed esprimono la loro valutazione dettagliata sul venditore, alla voce Costi di spedizione ed imballaggio vengono assegnate di default cinque stelle: il valore massimo. 
La politica commerciale di eBay spinge fortemente per la spedizione gratuita. 

Una leva di marketing. 

I clienti apprezzano la spedizione gratuita, ed i siti di ecommerce, dai piccoli ai grandi, utilizzano la spedizione gratuita come una potente leva di marketing.

Ma usano sempre la spedizione gratuita, oppure la usano come elemento promozionale nelle loro campagne? 
In altri termini, molto più chiari: la spedizione gratuita è uno standard per i consumatori (come sembra supporre eBay), oppure è una opportunità di cui godere in alcune precise e mirate occasioni?

Ho preso allora quelli che potrebbero essere i siti di ecommerce in Italia con maggior traffico e fatturato.
L’ordine di questa lista e la scelta dei siti è del tutto personale, anche se si basa su  Top 400 Europe, ma non ho a disposizione una vera classifica italiana.

Le sorprese sono molte.

Staples – Mondo Office
Per ordini inferiori a € 49,00 iva esclusa, il contributo è di € 14,90 iva esclusa.
Per ordini compresi fra € 49,00 iva esclusa e € 79,00 iva esclusa, il contributo è di € 5,90 iva esclusa
Per ordini a partire da 79,00 euro iva esclusa il trasporto è gratuito.

Viking – Home depot
Per tutti gli ordini inferiori a € 75,00 iva esclusa si applica un contributo spese di € 5,90 iva esclusa.
Per tutti gli ordini superiori a € 75,00 iva esclusa il trasporto è gratuito.

MediaShopping
Per tutti gli acquisti effettuati sul sito superiori a 99,00 euro, la consegna è gratuita- L’offerta è valida per pagamenti in carta di credito, PayPal e bonifico. Per i pagamenti in contrassegno è richiesto un contributo aggiuntivo di 5,00 euro. Sono esclusi dalla promozione i prodotti della sezione ELECTRObyforyou. 
Mediashopping applica la spedizione gratuita su tutti i prodotti, in occasione di specifiche campagne di promozione. 

Amazon 
Amazon ha attivo il programma Amazon Prime che con solo 9,99 euro/anno ti da la spedizione gratuita per un anno con consegna in 2-3 giorni. Ed in ogni caso, dove non fosse possibile la spedizione celere, essa avviene al massimo in 3-5 giorni lavorativi.
Comperando dai venditori di terze parti su Amazon si accettano le loro condizioni di trasporto ed i relativi costi.

Yoox 
Yoox adotta due sistemi di consegna in Italia.
Una consegna standard a 7,00 euro in 3-4 giorni lavorativi.
Una consegna express a a 9,50 euro in 1-2 giorni lavorativi.
Ogni capo aggiuntivo costa 1,00 euro il contrassegno costa 4,00 euro.
Anche Yoox lancia talvolta campagne specifiche con la consegna gratuita. 

Apple
Su  Apple store le spese di spedizione sono gratuite per tutti gli acquisti che superano 121 euro iva inclusa.
Per ordini inferiori le spese di trasporto variano da 10 a 20 euro a seconda della velocità di consegna, scelta dal cliente che acquista.

Oliviero
I costi della spedizione di ogni prodotto sono ben evidenti al momento della scelta del prodotto sul sito di Oliviero e nel suo negozio eBay

Con gli stessi criteri potrei aggiungere 3Suisses.it che mi interessa perché appartiene al gruppo tedesco Otto, il secondo ecommerce in Europa dietro Amazon. Le spese di spedizione su 3Suisses.it si pagano ed in questi giorni Otto ha in corso una promozione in Germania con le spese di spedizione ad 1 euro anziché a 9,85 euro.

Spedizione gratuita o spese di spedizione comprese nel prezzo ?

Su eBay è possibile impostare sconti sulle spedizioni combinate di più oggetti, oppure sconti a partire da una certa somma spesa. 
Tuttavia eBay incoraggia i venditori a spedire gratuitamente e lo si può vendere anche in questa pagina di istruzioni Shipping Best Practices.
I vantaggi importanti per il venditore per mettere la spedizione gratuita sono:

  • un BOOST, uno slancio nei risultati di ricerca per i prodotti a prezzo fisso;
  • la valutazione automatica nei costi di spedizione quando la spedizione è gratuita.
Il fatto è che i costi sono costi e vanno sempre rimarginati. Nel tentativo quindi di usufruire della spedizione gratuita e di rimarginare i costi, si inserisce il prezzo di spedizione nel costo dell’oggetto ed in realtà non esiste alcuna spedizione gratuita, se intesa in questo modo.
Inoltre le commissioni finali sull’oggetto comprendono anche i costi di spedizione inclusi nel prezzo generale.
Va detto che negli Stati Uniti le commissioni si pagano sul prezzo totale, comprese le spese di spedizione, per evitare che ci fosse la pratica scorretta di abbassare il prezzo dell’oggetto ed alzare esageratamente le spese di spedizione.

Non farsi incantare dalle sirene.

Spedire ogni prodotto, con qualsiasi prezzo di vendita, con costi di spedizione gratuita equivale a sovvenzionare le spese di trasporto ed abbassare i già ridotti margini sui prodotti. 
E’ evidente che una politica generale di spese gratuite -e non semplicemente comprese nel prezzo che tra l’altro appare poco rispettosa di un corretto rapporto di fiducia con il consumatore perché una spedizione multipla aumenta solo i costi a carico del cliente- non è sostenibile da piccoli negozianti, ma nemmeno da grandi commercianti sui prodotti a basso costo unitario.
Creare profitto è un progetto etico per un’impresa, perché solo il profitto consente di remunerare l’investimento e di proseguire nell’attività. 

Il consiglio è quindi di valutare con attenzione la propria politica sui costi di spedizione, usare le spese come una buona leva di marketing, mescolare le scelte e gestire specifiche campagne con le spese gratuite. Mentre ad eBay andrebbe rivolto l’invito di non insistere a spingere nella sola direzione delle spese gratuite ad ogni costo, se l’obiettivo surrettizio è incassare la maggior commissione totale, ma investire maggiormente nella formazione dei venditori e delle molte strategie che possono essere attivate sul marketplace.

Qualche opinione in proposito ?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Questo post è stato trovato con:

spedizione combinata ebay, come spedire la merce venduta su ebay, commissioni ebay anche su spedizione, ebay e corretto con le consegne?, la spedizione su ebay é gratis, spedizione gratis ebay, spedizioni combinate su ebay obbligatorie?, yoox spedizione multipla

{ 4 comments… read them below or add one }

Leonardo maggio 9, 2012 alle 22:51

Ottima analisi. Il punto però è che la spinta verso le spedizioni gratis viene per motivi diversi dal marketing. eBay, almeno in passato, non ha guardato tanto al marketing verso i buyer quanto alla loro esperienza di acquisto. E quando si è accorta che gli acquirenti non erano soddisfatti dei costi di spedizione ha spinto tutto il mercato nella direzione del free shipping.
Una scelta un po’ troppo semplice forse, che di fatto fa pagare a tutti i buyer (in media) più di prima, ma in un mercato che gestisce così tanti milioni di venditori è difficile combattere certe pratiche (scorrette) solo con “l’educazione” o il marketing e sicuramente qualcosa andava fatto.

Giovanni Cappellotto maggio 10, 2012 alle 16:52

Concordo. Molte sono state le occasioni in cui le spese non servivano a coprire costi di imballaggio e di spedizione, ma a gonfiare il prezzo finale (tra l’altro risparmiando sulle commissioni di vendita). Proprio per dare al cliente una buona esperienza di acquisto, un buon venditore dovrebbe agire sul fronte delle spese di trasporto per gestire al meglio sia i costi che i propri margini.

Massimo dicembre 30, 2012 alle 20:30

Sul nostro sito http://www.cartucciaperfetta.it adottiamo le spese di trasporto a partire da ordini di almeno € 77,00.
Questo però vuol dire avere una marginalità molto bassa sul prodotto venduto, ma bisogna cercare di stare allineati con la concorrenza!

Olama settembre 16, 2013 alle 12:53

Articolo interessante, ma che non mi trova del tutto d’accordo. Io prima di usufruire di una spedizione gratuita su Ebay faccio un giro sulle altre piattaforme. Se il prezzo ebay risulta ancora più basso compresa la famosa spedizione assicurata, non ci penso due volte ad acquistare da loro. Cordialmente

Leave a Comment

{ 1 trackback }

Previous post:

Next post: