Alcune regole per gestire una comunità online.

community

in social network

Alcune esperienze quotidiane sono molto simili a quello che si vive in rete.
In sala d’attesa di uno studio medico, in fila con il biglietto taglia coda al banco di un supermercato, con molti altri in attesa di entrare ad un concerto. Sono tutte situazioni in cui si può dialogare con persone perfettamente sconosciute, scambiarsi racconti ed esperienze, senza che abbia alcun peso il fatto di essere dei perfetti estranei l’uno all’altro.

Queste sono le stesse connessioni che si possono creare online e la condivisione delle esperienze personali è uno dei più potenti collanti che tiene assieme le persone.

Quando si ha da gestire una comunità si possono usare molte tecniche per unire le persone, per convincerle a partecipare e per incoraggiare la loro presenza. Alcune funzionano meglio, ma nulla è più efficace di una storia personale. Le storie personali evocano emozioni, ed inducono gli altri a condividere esperienze simili.

Se si desidera avviare una conversazione veloce, la condivisione di qualcosa di personale otterrà l’effetto voluto. Può essere il racconto di una vancanza, di un viaggio, di una esperienza personale e gli altri seguiranno quasi certamente il tuo esempio.

Oltre alla condivisione di esperienze personali, quali sono altri strumenti importanti per gestire con successo una community ?

Gratificare le persone

Quando si hanno contributi costanti e le persone lavorano nel migliore interesse della comunità, è necessario esprimere la propria gratitudine e far sapere quanto il loro lavoro è necessario. Un buon apprezzamento non è mai adulazione. L’adulazione suona falsa, la gratificazione è un sentimento vero.

Fare domande

Mai sottovalutare la potenza di una domanda. Chiedere sempre quello che pensano i membri della comunità su eventuali cambiamenti o sulle trasformazioni che si possono mettere in atto.
Non servono le domande che hanno come risposta: brevi cenni sull’universo, ma sono sufficienti domande semplici, che sappiano creare una buona finestra di dialogo.

Riconoscere un buon lavoro

Vedi la capcità di premiare un buon lavoro. Riconoscere un buon lavoro è un bene per tutti. Esso incoraggia chi ha preparato il contribuente e mostra l’ apprezzamento del loro tempo e sforzi

Accettare di rispondere alle critiche

Questo dimostra semplicemente che sei umano. La chiave è costruire un rapporto onesto con la tua comunità. Quando le persone sanno che si è accessibili e disponibili e che c’è la volontà di ascoltare e rispondere loro, si crea un livello di rispetto che non può essere comprato. Questo fa vedere il tuo impegno verso la comunità, e quanto vale la loro presenza.

Oggi i consumatori si trovano di fronte a scelte infinite, e se non si fornisce il valore di un’esperienza, non si presenteranno di nuovo.
Ricordate, stiamo vivendo nell’era della conversazione età, in cui il numero di scelte online è praticamente infinito.

Conquistare una prima volta il pubblico può esser stato facile, il problema è che dopo la prima volta il pubblico deve essere guadagnato, altrimenti è perso.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

comments

Previous post:

Next post: